13 febbraio: la memoria nascosta degli italiani del Sud

13 febbraio: la memoria nascosta degli italiani del Sud

Il 13 febbraio 1861 Francesco II, ultimo re delle Due Sicilie, capitolò davanti alle truppe del re di Piemonte-Sardegna, lanciato alla conquista della penisola per creare l'Italia. Per risparmiare la sua capitale, il giovane Francesco di Borbone aveva lasciato Napoli con la parte delle truppe che gli erano ancora fedeli per rifugiarsi a Gaeta con la moglie Sofia e parte della sua corte. Il terribile assedio della fortezza durò più di tre mesi. La sua capitolazione portò alla scomparsa dello Stato delle Due Sicilie e alla creazione del Regno d'Italia, proclamato il 17 marzo 1861.

Rifiutati dalla maggior parte della popolazione per il loro autoritarismo e conservatorismo, i Borboni di Napoli furono vittime soprattutto della loro incapacità di modernizzare il loro regno, il che spiega la facilità con cui Garibaldi conquistò la loro capitale. Un secolo e mezzo dopo, i ricordi sono offuscati e una certa nostalgia ha preso il sopravvento. I meridionali hanno la sensazione di essere stati dimenticati nell'Unità d'Italia. La storia ufficiale e accademica glorifica il Risorgimento, oscurando totalmente chi allora stava dalla parte dei cattivi, i meridionali. Oggi la fortezza di Gaeta è diventata un luogo della memoria, lì ci incontriamo ogni anno il 13 febbraio. L'evento gode anche del patrocinio del comune di Gaeta. Si sta creando un muro di memoria. Su ogni mattone è inciso il nome di un villaggio o di una cittadina dove avvennero atroci massacri perpetrati dalle truppe del nord.

Regolarmente gli attivisti del Movimento Neoborbonico tentano di avere una Giornata del ricordo dei meridionali morti durante l'Unità d'Italia (Giornata della Memoria per le vittime meridionali dell'Unità d'Italia). Il testo è stato presentato ai Consigli delle Regioni del Sud – Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia – al Consiglio Comunale di Napoli, alla Camera e al Senato della Repubblica, ogni volta nella data del 13 febbraio come data consigliata per questa ufficialità. celebrazione. Negli ultimi tempi il Movimento del Sud è stato in gran parte assorbito dal Movimento 5 Stelle (Movimento 5 Stelle O M5S), la cui mappa elettorale dal 2018 coincide quasi esattamente con il territorio dell'antico Regno delle Due Sicilie.

READ  Conferenza, viaggi d'artista in Italia Martigues Martigues venerdì 10 giugno 2022

Un articolo delAlmanacco Internazionale edizioni BiblioWorld12 febbraio 2024

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *