Viva il cinema piange Paolo Taviani

Viva il cinema piange Paolo Taviani

Il regista italiano Paolo Taviani è morto giovedì 29 febbraio 2024, all’età di 92 anni, a Roma. Paolo Taviani, insieme al fratello Vittorio, ha diretto una quindicina di film che hanno lasciato il segno nel cinema, tra cui il capolavoro. Prendi l’iniziativa, prendi l’iniziativa, Palma d’Oro al Festival di Cannes nel 1977.

La sua venuta a Tours nel marzo 2018 durante il Festival del cinema italiano contemporaneo di Tours ha lasciato un segno nel pubblico del festival e nell’intero team di volontari. “Quell’anno, per il quinto anno, abbiamo ricevutoH Edizione Viva Cinema, Paolo e la moglie Lina Nerli Taviani” ricorda Luis Dorazio, ideatore del festival ed ex direttore artistico. Il fratello Vittorio, malato, non ha potuto effettuare il viaggio. Morì poco dopo.

“Per cinquant’anni Paolo e Vittorio hanno scritto insieme alcune delle pagine più belle del cinema italiano. Come facciamo a non richiamare? Prendi l’iniziativa, iniziamiPalma d’Oro al Festival di Cannes nel 1976, La notte di San Lorenzoil Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes nel 1982, o addirittura Cesare deve morireOrso d’Oro Berlino 2012? Durante gli incontri post-spettacolo, davanti a sale gremite, Paolo e Lina sono rimasti stupiti dalla calorosa accoglienza riservata loro dal pubblico torinese. I fratelli Taviani ci lasciano un’opera ricca che testimonia la loro profonda umanità e la loro enorme cultura. »

READ  Kathleen Rose Perkins Joins Doogie Howser's Reboot - Deadline

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *