Verso un asse strategico nel Mediterraneo. – Rivista della realtà

Verso un asse strategico nel Mediterraneo.  – Rivista della realtà

Le relazioni economiche tra Tunisia e Italia si stanno rafforzando, dando vita ad una forte cooperazione che si estende a molteplici settori industriali. Nel corso di una visita ufficiale in Tunisia, il Ministro italiano dell’Impresa e del Made in Italy, Adolfo Orso, ha sottolineato l’importanza strategica della Tunisia per l’Italia, evidenziando la presenza stabile e numerosa di circa 1.000 imprese italiane sul territorio tunisino.

“La Tunisia è un partner strategico dell’Italia in molti settori industriali”, ha affermato Orso. Questa ampia presenza di imprese italiane dimostra la fiducia reciproca e l’enorme potenziale di cooperazione tra i due Paesi.

Il Ministro ha sottolineato che l’incontro organizzato in Tunisia con la comunità imprenditoriale italiana è stato di grande importanza per discutere delle opportunità di sviluppo e delle iniziative intraprese dall’Italia per rafforzare la cooperazione con la Tunisia.

Ha aggiunto: “È un’opportunità unica per esplorare sinergie e complementarità tra i nostri due sistemi di business, al fine di creare valore aggiunto e stimolare la crescita reciproca”.

Nell’ambito della visita, il ministro ha incontrato Samir Majoul, presidente dell’Unione tunisina delle imprese (UTICA). Questo incontro ci ha permesso di esplorare le possibilità e le prospettive di cooperazione tra imprese italiane e tunisine.

Il ministro italiano ha dichiarato: “È stato un piacere per me incontrare Samir Medjool per discutere le modalità per rafforzare le relazioni tra le imprese italiane e tunisine”. “Siamo convinti che questa cooperazione creerà nuove opportunità di lavoro e contribuirà alla prosperità di entrambi i Paesi”.

La visita di Adolfo Orso in Tunisia si inserisce nella crescente dinamica della cooperazione bilaterale. I due paesi condividono il desiderio comune di rafforzare le loro relazioni economiche e industriali, facendo leva sui loro punti di forza e complementarità.

READ  Sassuolo, il nuovo laboratorio del calcio italiano

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *