Un’unità di CHU dove si pratica l’ipnosi e la meditazione a Pessac

Il discorso di Marie Flocchia è iniziato in modo relativamente classico. Poi ci sono stati quei due minuti in cui l’intera stanza, composta da funzionari eletti e funzionari ospedalieri, tra gli altri, ha avuto un assaggio di cosa potrebbe essere l’ipnosi clinica e terapeutica, un’attività, con la meditazione mindfulness, dell’Istituto di Medicina Integrativa e Integrativa (IMIC). Située à Pessac, dans le parc de l’hôpital Xavier Arnozan, cette unité du CHU de Bordeaux dépend du service «douleur et médecine intégrative» que dirige Marie Floccia, mé dondecin gériatre et algologuepant, en charge de la s’ pain.

Prova scientifica

Negli Stati Uniti, tali strutture di copertura esistono da decenni. In Francia è l’unico. Inaugurato nel 2019, è installato da novembre 2020 in un padiglione del XIX secolo.E il È stato ristrutturato nel secolo scorso con l’aiuto della Mutuelle nationale des hospitaliers (MNH), che ha fornito € 200.000 su € 290.000 di assistenza. La sua apertura è stata posticipata a causa della pandemia.

Imic ha un’altra originalità. È destinato sia ai pazienti che al personale ospedaliero. L’anno scorso, 1.400 membri del personale della CHU sono stati formati in ipnosi e 650 in meditazione di consapevolezza, mentre 250 pazienti sono stati seguiti individualmente in ipnosi e 50 sono stati integrati in un programma di meditazione di gruppo.

Ha parlato un paziente con il morbo di Parkinson. Ha preso parte ad un programma chiamato MBSR (Mindfulness-Based Stress Reduction). “Sono riuscita a smettere di preoccuparmi di una montagna di cose che potrebbero non accadere mai”, ha testimoniato. Vivo di più nel presente. Un’infermiera ha condiviso la sua esperienza. Usa l’ipnosi con i suoi pazienti, ma anche per i suoi problemi di emicrania. Questa è l’ipnosi ericksoniana. “L’obiettivo, infatti, è quello di essere indipendenti dal suo utilizzo e di apprendere l’autoipnosi in poche sedute”, spiega Marie Flocchia. È proprio il paziente che cercherà i suoi punti di forza e le sue risorse.

READ  Questi animali ci aprono il loro cuore!

Questo centro è sotto la responsabilità del neurologo Prof. François Tesson. La medicina integrativa è una combinazione di medicina convenzionale e terapie complementari, dice, con “prove scientifiche di efficacia e applicazioni ben definite”. Il suo team è composto da sette medici.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.