Un ragazzo autistico, 13 anni, è morto dopo aver dato fuoco al suo albero di Natale

Un ragazzo autistico, 13 anni, è morto dopo aver dato fuoco al suo albero di Natale

Diversi media americani hanno riferito che una famiglia nella Carolina del Nord ha subito una terribile tragedia martedì scorso quando il loro figlio autistico di 13 anni ha perso la vita dopo aver accidentalmente appiccato fuoco all’albero di Natale nella casa di famiglia.

Mentre era sotto la supervisione di una badante responsabile delle sue cure in assenza della madre, Brandon Gonzalez avrebbe messo le mani su un accendino con cui avrebbe acceso un albero di Natale. L’incendio si è poi propagato al resto della casa.

La badante e una bambina di cinque anni che era anche lei in casa sono riuscite a scappare dalla casa in fiamme, ma Brandon è rimasto intrappolato nel fuoco.

Nonostante gli sforzi della sua badante per cercare di salvarlo, il ragazzo di 13 anni è morto nell’incendio.

“Mi manca così tanto; sto morendo di tristezza”, ha espresso la madre in lutto, Brenda Contreras Juárez.

Ha aggiunto: “Abbiamo perso tutti i nostri beni materiali, ma la cosa più difficile è che non saremo in grado di recuperare ciò che ci fa più male”. Mi rendeva sempre felice con il suo sorriso. Era il mio tutto.

Brenda Contreras Juarez viveva sola con i suoi tre figli nella casa completamente distrutta da un incendio.

Sul sito è stata lanciata una campagna di crowdfunding GoFundMe.

READ  Israele e Gaza sono in guerra: l'Iran vuole inviare un “messaggio”, secondo un esperto

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *