Ucraina: Macron ribadisce che potrebbero essere necessarie “operazioni sul terreno”.

Ucraina: Macron ribadisce che potrebbero essere necessarie “operazioni sul terreno”.

Lo ha confermato il presidente francese Emmanuel Macron in un'intervista pubblicata sabato sera pariginoHa detto che le operazioni di terra dell'Occidente in Ucraina potrebbero essere necessarie “ad un certo punto”.

“Forse ad un certo punto – non voglio, non prenderò l'iniziativa – sarà necessario condurre operazioni sul terreno, qualunque esse siano, per affrontare le forze russe”, ha detto. Questa intervista è stata realizzata venerdì al suo ritorno da Berlino, dove ha incontrato i leader tedeschi e polacchi.

Ha aggiunto: “La forza della Francia sta nella nostra capacità di fare questo”.

Nella capitale tedesca, Emmanuel Macron ha incontrato il cancelliere Olaf Schulz e il primo ministro polacco Donald Tusk in una dimostrazione di unità tra i tre paesi.

Le ripetute dichiarazioni di Emmanuel Macron, che rifiuta di escludere l'invio di forze di terra in Ucraina, hanno causato il caos tra gli alleati di Parigi, guidati dalla Germania, e hanno suscitato la disapprovazione quasi unanime dell'opposizione francese.

Nella sua intervista con pariginoIl presidente ha escluso qualsiasi disaccordo all'interno della coppia franco-tedesca su questo tema. “Volevo venire in Germania molto rapidamente per non innescare una discussione sulle differenze strategiche che potrebbero esistere: cosa che non è”, spiega.

“Non c'è stato alcun disaccordo tra me e il consigliere. Abbiamo un fortissimo consenso di opinioni sugli obiettivi e sulla situazione. È il modo in cui vengono tradotti che differisce”, continua, sottolineando le “culture strategiche” dei due paesi .

“La Germania ha una cultura strategica di estrema cautela e laissez-faire, mantenendo le distanze dall’energia nucleare”, spiega. “Un modello completamente diverso da quello della Francia, che possiede armi nucleari e mantiene e rafforza un esercito professionale”, ha detto ancora.

READ  La batteria è costosa, preferirebbe far saltare in aria la sua Tesla

Il presidente francese aggiunge di aver rinunciato al viaggio a Kiev per recarsi venerdì a Berlino e incontrarsi lì con Olaf Scholz e Donald Tusk.

Ha confermato che incontrerà il presidente Volodymyr Zelenskyj in Ucraina prima della metà di marzo, viaggio già previsto per febbraio e poi rinviato. Ora dice che la sua visita avrà luogo nelle prossime settimane.

Ha inoltre sottolineato la complementarità tra l’aiuto che Francia e Germania possono fornire.

Ha aggiunto: “La Germania spende più della Francia e ha più spazio nel bilancio, il che è una fortuna. La Francia può fare cose che la Germania non può fare”. pariginoPrima di mettere in prospettiva il potere della Russia.

“Non dobbiamo lasciarci intimidire. Non abbiamo una superpotenza di fronte a noi. La Russia è una potenza media che dispone di armi nucleari, ma il suo PIL è molto inferiore a quello dell'Europa e inferiore a quello di Germania e Francia.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *