Trump bandito da Twitter? “Non ci manca”

Il divieto di Donald Trump su Twitter renderebbe più facile il mandato di Joe Biden?

Alla domanda su questa domanda – il progetto – durante la sua conferenza stampa quotidiana, Jane Psaki, una portavoce della Casa Bianca, ha deviato.

Ma ci siamo assicurati di aggiungere: “Non posso dire che ci manchi su Twitter”.

Ha risposto: “Può essere difficile da credere, ma per essere molto chiari passiamo pochissimo tempo a pensare o parlare del presidente Trump e dell’ex presidente Trump”.

“Penso che questa sia una domanda che dovrebbe piuttosto essere posta al Congresso repubblicano eletto”, ha aggiunto, riferendosi alla pressione esercitata a lungo dall’ex presidente, attraverso tweet sovrapposti, su questo o quello eletto dal suo campo.

Joe Biden, sostiene la sospensione del suo predecessore?

Ha semplicemente risposto: “È una decisione presa da Twitter”.

Twitter, che è stato il principale strumento di comunicazione di Donald Trump nella sua campagna elettorale e al potere, ha sospeso definitivamente l’account reale di Donald Trump, due giorni dopo che i suoi sostenitori avevano preso d’assalto il Campidoglio il 6 gennaio.

La famosa rete Blue Bird si è anche impegnata a ripulire i suoi servizi dagli utenti che trasmettono teorie del complotto sulla cosiddetta frode elettorale statunitense.

La decisione rivolta a Donald Trump ha suscitato forti critiche, tra i suoi sostenitori, ovviamente, ma anche da parte di alcuni leader o ONG interessati al potere accumulato nei social network, senza alcuna censura esterna.

READ  Le autorità russe rispondono al successo delle indagini di Navalny con Putin

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *