Trump bandito da Twitter? “Non ci manca”

Il divieto di Donald Trump su Twitter renderebbe più facile il mandato di Joe Biden?

Alla domanda su questa domanda – il progetto – durante la sua conferenza stampa quotidiana, Jane Psaki, una portavoce della Casa Bianca, ha deviato.

Ma ci siamo assicurati di aggiungere: “Non posso dire che ci manchi su Twitter”.

Ha risposto: “Può essere difficile da credere, ma per essere molto chiari passiamo pochissimo tempo a pensare o parlare del presidente Trump e dell’ex presidente Trump”.

“Penso che questa sia una domanda che dovrebbe piuttosto essere posta al Congresso repubblicano eletto”, ha aggiunto, riferendosi alla pressione esercitata a lungo dall’ex presidente, attraverso tweet sovrapposti, su questo o quello eletto dal suo campo.

Joe Biden, sostiene la sospensione del suo predecessore?

Ha semplicemente risposto: “È una decisione presa da Twitter”.

Twitter, che è stato il principale strumento di comunicazione di Donald Trump nella sua campagna elettorale e al potere, ha sospeso definitivamente l’account reale di Donald Trump, due giorni dopo che i suoi sostenitori avevano preso d’assalto il Campidoglio il 6 gennaio.

La famosa rete Blue Bird si è anche impegnata a ripulire i suoi servizi dagli utenti che trasmettono teorie del complotto sulla cosiddetta frode elettorale statunitense.

La decisione rivolta a Donald Trump ha suscitato forti critiche, tra i suoi sostenitori, ovviamente, ma anche da parte di alcuni leader o ONG interessati al potere accumulato nei social network, senza alcuna censura esterna.

READ  Birmania | Accusato di Suu Kyi, chiede una maggiore disobbedienza civile

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *