“Tragoudia”: lo spettacolo che ieri vi ha invitato in Italia

“Tragoudia”: lo spettacolo che ieri vi ha invitato in Italia

Venerdì 29 aprile, a partire dalle 18, Isabelle Cherbakoff ha accolto a casa sua Tiziana Valentini, Catherine Mason e Gaëlle Costell, dopo un soggiorno di tre giorni agli Andoz Spinning Gardens, per esibirsi. Tragodia. Un pubblico molto numeroso, partner di associazioni come Avec e gente della zona hanno approfittato del clima mite e della posizione rurale attorno alla casa per venire ad applaudire gli artisti.

Sul teatro improvvisato e titolato Naso civettuolo, Tiziana ha donato gran parte di sé, senza ritegno ed energia comunicativa. Originaria della Puglia, nel sud Italia, Tiziana ha raccolto un gran numero di storie che le donne si raccontavano, nei campi o nelle piazze, tra loro per tirarsi su o dimenticare la loro difficile condizione. Con la sua passione, voce e padronanza della fisarmonica o del tamburello, accompagnata da Catherine al violino e Gayle al violoncello, ha raccontato, cantato e incarnato l'amore, la tristezza, la tenerezza e la tragedia attraverso ballate, tarantelle o valzer. Il pubblico è con lei.

Tiziana non ha esitato a usare l'apostrofo su di lui quando era così timido. “Non esitate a gridare contro di loro, applaudiranno di più”. Gayle suggerisce fortemente.

La storia è raccontata in francese

Ma Tiziana ha portato sul palco anche i membri del coro locale da lei formato per cantare una canzone “Una ninna nanna di pettegolezzi “, è stato ben eseguito. Dopo aver condiviso la vita, l'amore e la disperazione di Pierina, Irina e altri attraverso questi racconti lirici della tradizione italiana. La storia è stata spiegata per la prima volta in francese. E tutti hanno prolungato la serata discutendo, condividendo pasti e conoscere meglio i prossimi eventi dell'associazione volti a promuovere e sviluppare connessioni sociali molto vantaggiose durante questo periodo.

READ  Recensione del film: Amore Mio (2023) – Recensioni e notizie di serie e film

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *