Secondo questa carta di Google, i robot IA promettono di non ucciderti

Secondo questa carta di Google, i robot IA promettono di non ucciderti

Il team di robotica DeepMind di Google ha svelato tre nuovi sviluppi che, a suo avviso, aiuteranno i robot a prendere decisioni più rapide, migliori e più sicure nella vita reale.

Uno di questi sistemi include un sistema di raccolta dati di formazione con una “costituzione automatizzata” per garantire che il tuo assistente d'ufficio automatizzato possa prelevare la carta della stampante per te, ma senza che alcun essere umano si sposti alla sua scrivania.

Costituzione del robot

Il sistema di raccolta dati di Google, AutoRT, utilizza modelli linguistici che lavorano insieme per comprendere ambienti noti o sconosciuti e selezionare attività appropriate.

La costituzione del robot è ispirata a Tre leggi della robotica Isaac Asimov lo descrive come un insieme di regole incentrate sulla sicurezza che dicono al modello di evitare di selezionare compiti che coinvolgono esseri umani, animali, oggetti appuntiti e persino dispositivi elettrici.

Robot con pulsante di accensione/spegnimento

Per maggiore sicurezza, DeepMind ha programmato i robot in modo che si fermino automaticamente se la forza sulle loro articolazioni supera una certa soglia e ha dotato loro di un interruttore fisico che gli operatori umani possono utilizzare per disattivarli.

Nel corso di sette mesi, Google ha implementato una flotta di 53 robot AutoRT in quattro diversi edifici adibiti ad uffici e ha condotto oltre 77.000 test. A scopo di test, questi robot rudimentali sono stati controllati a distanza da operatori umani, mentre altri hanno lavorato sulla base di script o in modo completamente autonomo utilizzando il modello di apprendimento AI Robotic Transformer (RT-2) di Google.

Secondo il blog di Google, il robot doveva comprendere l'ambiente per eseguire compiti come mettere uno spuntino sul tavolo.

Google menziona altre tecnologie DeepMind come SARA-RT e RT-Trajectory per aiutare i robot a eseguire meglio compiti fisici specifici, come sparecchiare un tavolo.

READ  Assicurazione sul lavoro: il buco nero è tornato a perseguitare i disoccupati di North Shore

Siamo ancora lontani dai robot autonomi in grado di servire bevande o stirare vestiti, ma quando saranno disponibili, potrebbero aver imparato da un sistema come AutoRT.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *