Quando si gioca rende l’uccello intelligente

La “House of Knowledge” è come una raccolta di storie. Belle storie che raccontano il vivere in tutta la sua freschezza. Ma anche, in tutte le sue complessità. Arco per ammirare i tesori del mondo. In questo nono episodio, torniamo in Australia, la patria di uccelli canori e pappagalli. Lì incontreremo solo uno strano uccello: il Messaggero Grigio.

The Grey Messenger è A. un uccello Una trentina di centimetri. Si trovano solo in Australia. a Legna Dr ‘Eucalipto, Particolarmente. Quindi, ovviamente, lui Colori Un po ‘noioso. Ma merita di essere conosciuto. Perché è un uccello molto socievole. Ad esempio, condivide il suo nido di argilla con altri membri del suo gruppo.

È un giocatore. A volte lo vediamo fare jogging ad alta velocità VelocitàTwig in PeckInseguito dai suoi amici, il Messaggero Grigio. Mess? Spendeva meglio il suo tempo immaginando strumenti che lo migliorassero condizioni di vita. Facciamo un esempio da noi, le persone, che abbiamo sviluppato cervello Attraverso l’utilizzo di strumenti sempre più avanzati. Anche altri animali lo fecero. I ricercatori lo chiamano “ipotesiIntelligenza Tecnica “.

Ma possiamo immaginare che questa ipotesi sia alquanto esagerata? Tuttavia, questa è l’opinione condivisa dalla professoressa Gisela Kaplan, daUniversità del New England (Australia). Secondo lei, il gameplay potrebbe effettivamente essere la chiave per sviluppare un file Un cervello più grande.

Il gioco, il motore IQ?

Giudizio basato su lunghe recensioni di 77 Tipi di uccelli. Lorichetto un arcobaleno che ama oscillare. Giant King Hunter – noto anche come kookaburra – che preferisce giocare con le pietre. O la persona dalle ali bianche che è distratta nel tentativo di rubare i rami che sono stati catturati insieme ai suoi piccoli amici.

READ  Aurelie Jean - L'algoritmologia non è manicheista

Il risultato: la serietà non paga! Usa gli strumenti Non dà alcun beneficio agli uccelli Cosa Dimensioni del cervello – nemmenola speranza di vita. Il gioco è un’altra cosa. Gli uccelli che amano giocare – e ancor di più quelli che conoscono il gioco sociale, condiviso con i loro coetanei – vincono chiaramente Massa Il mio cervello – e al momento della vita.

Nota che niente oggi ci fa sapere cosa è successo prima: l’attrattiva del gioco o le dimensioni del cervello. In ogni caso, il gioco sembra offrire più di una semplice opportunità per trascorrere del tempo insieme. Quindi, prendi un esempio dal Messaggero Grigio … non è così stupido!

Ti interessa quello che hai appena letto?

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *