“Quando la Senna trabocca” in “Science Large Format” questa sera a France 5

“Quando la Senna trabocca” in “Science Large Format” questa sera a France 5

Francia 5 Questa sera alle nove presenterà una nuova rivista inedita.La scienza dei grandi formatiPresentato dal giornalista Mathieu Vidard.

Ogni giovedì, la grande scena scientifica si invita come premio attraverso una produzione francese e una coproduzione internazionale: uno spettacolo di documentari dedicato alle ultime grandi scoperte del mondo. Questi programmi unici ci portano in avventure e indagini scientifiche in cui archeologi o esperti entusiasti decifrano il mondo che ci circonda.

Quando la Senna straripa
Il Concorde, l’Hôtel de Ville o il Louvre sono stati allagati … Un’alluvione centenaria della Senna, uguale o superiore a quella avvenuta nel 1910, è un’ipotesi molto pericolosa che potrebbe avere un effetto molto forte su Parigi e Ile-de-France nei prossimi anni. Oggi decine di scienziati stanno lavorando su questo grande pericolo, accresciuto dal riscaldamento globale: comprendere il meccanismo delle alluvioni, misurarne e prevederne con grande accuratezza la diffusione, analizzare il ruolo delle acque sotterranee, proteggere le metropolitane o i grandi musei, immaginare una città in grado di per resistere …

Nei laboratori i ricercatori studiano i meccanismi dell’acqua su modelli giganti e sviluppano modelli computerizzati di alluvioni in grado di misurarne e prevederne la diffusione. Nel cielo, gli aerei di IGN stanno lavorando su mappe che proiettano l’estensione dell’inondazione al metro più vicino. Se negli anni Parigi rafforzerà le sue misure di protezione, la capitale sarà più fragile di quanto non fosse un secolo fa, con infrastrutture sotterranee che si estendono su sette livelli. Gli architetti immaginano diversi scenari per la progettazione di una protezione superficiale che preservi le reti di straripamento della Senna, che inondano la metropolitana… o il Louvre. Ma l’acqua può salire anche dal sottosuolo: i geologi stanno cercando di capire come le falde acquifere minaccino le viscere di Parigi. Per quanto riguarda gli architetti e gli urbanisti, immaginano una Parigi resiliente e capace di far scorrere l’acqua senza danni.

READ  Scienza: perché gli errori sono fondamentali per il suo progresso

Utilizzando effetti speciali realistici per raccontare la storia di questa orribile alluvione, questo documentario mostra come sarebbe Parigi sott’acqua, rivelando ciò che i ricercatori e gli ingegneri stanno sviluppando per proteggerci. Questo documentario è anche la storia di Madeleine, una parigina molto legata al suo gatto…

Elenco dei relatori:
Majali Rigza Zeit – Geografia
Frédéric Gache – Architetto – Grandi laghi della Senna
Frédéric Darsault – Vice Project Manager per La Bassée
Pierre Jacques Le Derac – L’indovino
Samuel Andre – idrologo
Pierre Tabary – Météo France – Gestione delle operazioni di previsione
Jean-Michel Subero – Meteo France – Guida scientifica
Pascal Legand – fotografo navigatore
Loïc Gondol – Project Manager HD Lidar – IGN
Zachary Cook – Cartografo – IGN
Aurélie Nguyen – Museo del Louvre – Prevenzione dei rischi
Generale Serge Jareges – Ex capo di stato maggiore del distretto della difesa di Parigi-Ile-de-France
David Cortell – RATP – Unità Operativa
Baptiste Vernest – Rete fognaria – Municipio di Parigi
Laure Vass – Direttrice dello studio del piano Parispluie
Ines Angibault – Idrogeologo – Servizio Cava
Nicholas Flipo – Ingegnere – Scuola di miniere
Eric Daniel Lacombe – Architetto
Fanny Delacroix – Project Manager – Grand Paris Aménagement

Credito fotografico: Nathalie Guyon/FTV

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *