Perché il cinema italiano mi fa ancora sognare così tanto | Vogue Francia

Perché il cinema italiano mi fa ancora sognare così tanto |  Vogue Francia

Cinema italiano, questo pezzo di sogni in bianco e nero. Mentre le terrazze parigine sono immerse nella luce estiva eAperol Spritz Si distingue elegantemente come la bevanda più elegante della stagione e, da parte mia, la cultura italiana può essere vissuta comodamente dal mio divano. Quasi ogni sera ho appuntamento con… Cinchetta Per sfuggire ad un capriccio dolce Vita Una strega scorre sul mio schermo. Il cinema italiano degli anni Sessanta non smette mai di stupirmi. Prova B5.

1. I personaggi hanno un’eleganza inesauribile

Il cinema italiano ha vissuto il suo periodo d’oro dagli anni Sessanta agli anni Ottanta, e con esso è nata una nuova era, l’era del cinema italiano.Hollywood sul TevereE lì la settima arte testimonia un fermento senza precedenti. I personaggi sullo schermo sono sempre impeccabili. Marcello MastroianniChe interpreti un tassista, un giornalista dallo spirito libero o un truffatore professionista, irrompe sullo schermo con un’eleganza che non affonda né fallisce mai. Quanto alle donne, sono vestite meravigliosamente, e anche quando non lo sono, la presenza naturale che sembra emanare da loro è eloquente e contribuisce indubbiamente al fascino della loro personalità.

Per gentile concessione della collezione Everett

2. Non c’è niente di meglio del bel dramma

È tutto nei gesti, nelle espressioni facciali, nelle espressioni. La lingua italiana canta l’amore, la rabbia e la delusione come nient’altro nel cinema. Passiamo dal ridere al piangere allegramente, le emozioni sono sempre fugaci e rumorose, e ci lasciamo cadere in questo vortice di emozioni, a volte irregolare, che eleva le storie d’amore e drammatizza il minimo disaccordo fino a sospiri eccessivi, che possono trasformarsi in lunghi singhiozzi. . Baci deboli.

READ  Torna la serie Audrey venduta in Francia e in Italia

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *