Parità di genere nella scienza, nell’innovazione e nella tecnologia – La Rotonde

Parità di genere nella scienza, nell’innovazione e nella tecnologia – La Rotonde

Crediti visivi: Eya Ben Najem – Giornalista

Articolo scritto da Eya Ben Najm – Giornalista

La discriminazione di genere e la disuguaglianza nel mondo dell’innovazione e della tecnologia non sono rare. In Quebec contano solo le scuole di ingegneria 23% di donne. In occasione della Giornata internazionale della donna, il Women’s Resource Center (U of O) dell’Università di Ottawa ha invitato tre relatori per discutere dell’uguaglianza di genere in queste aree.

Questa discussione ha avuto luogo presso il colonnello attraverso l’edificio U of O tra Sawsan Abdul Majeed, Vidya Shankarnarian e Kimberly Nolte. La conferenza mira a normalizzare la presenza delle donne nella scienza, come spesso accade trascurato. La conferenza ha anche affrontato le trasformazioni apportate dalla tecnologia e il suo impatto sulla disuguaglianza di genere.

Ti senti fuori posto

Jesús Napoles, un ex studente della U of O in sviluppo internazionale e ora funzionario della Public Service Alliance of Canada, ha deciso di partecipare alla conferenza per comprendere l’esperienza delle donne in un “mondo fatto dall’uomo”. C’è una bassa percentuale di donne in questa specializzazione, comunque lo siano Ho pagato di meno.

Nolte, una ricercatrice di Telfer, afferma di aver avuto difficoltà a trovare un supervisore per il suo master. La superiorità degli altri studenti in quest’area la rendeva sospettosa. Ha spiegato che sentiva di non avere “quello che serve per fare come gli altri studenti”. Aggiunge che durante gli studi si è resa conto di avere buone capacità come i suoi colleghi.

Mentre lavorava nel governo, Nault ha notato una differenza nel comportamento quando ha iniziato a indossare velo. Spiega di aver ricevuto commenti dispregiativi, come “torna nel tuo paese”, anche se è canadese. Tiene però a precisare che non è stata maltrattata dall’università che, come afferma, ha opportunamente giudicato le sue capacità e conoscenze.

READ  Albero genealogico di 2 milioni di anni

Di fronte all’esperienza del suo collega, Shankarnayan ricorda l’importanza di denunciare “se si è discriminati o molestati, sia in privato che in pubblico”. Anche se difficile, è necessario esprimersi usando risorse disponibile, aggiunge.

Rendi lo spazio più completo

In qualità di organizzatore di corsi, è importante per NAPOUL ascoltare le esperienze ei metodi dei membri del panel al fine di promuovere un ambiente di apprendimento salutare per tutti. A parte l’università, la disuguaglianza di genere in questo settore viene combattuta da un organismo Associazione canadese delle donne nella scienza e nella tecnologia. Questi ultimi incoraggiano le donne a studiare scienze con l’ausilio di servizi a loro disposizione, come il mentoring.

Altri progetti sono in fase di creazione per promuovere l’uguaglianza in questo settore. Ad esempio, il governo federale ha lanciato l’iniziativa “30 per 30Per aiutare le donne a intraprendere una carriera nell’ingegneria, afferma il dott. Abdel-Maguid. A parte la disparità salariale, sottolinea che i lavori di ingegneria non sono i lavori più remunerativi rispetto a programmatori e sviluppatori in informatica. Nonostante tutto, il Dottore ha sviluppato un programma per incoraggiare e assistere le giovani donne che vogliono impegnarsi nella società, come annuncia con orgoglio. Oggi, aggiunge, molte aziende stanno cercando di reclutare laureate del programma per aumentare il numero di donne nel proprio team.

Nolte raccomanda alle studentesse di “essere audaci e far trasparire la loro personalità, indipendentemente dal fatto che siano le uniche donne nella stanza, e continuare ad andare avanti”. Nonostante la sindrome dell’impostore, il ricercatore incoraggia tutti a tentare la fortuna per cogliere le possibili opportunità. Per quanto riguarda il dottor Abdul Majeed e Shankarnarian, incoraggiano gli studenti a utilizzare risorse come il tutoraggio e l’uso di professori e assistenti, al fine di raggiungere il successo e superare i pregiudizi.

READ  Asteroid Launcher: un sito che ti permette di simulare un asteroide che colpisce qualsiasi punto della Terra

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *