Obiettivo dei cospiratori, una società di computer che rivendica 2,7 miliardi di dollari da Fox News

La società di computer Smartmatic sta cercando 2,7 miliardi di dollari da Fox News e dai sostenitori di Donald Trump, accusati di trasmettere teorie del complotto che lo hanno reso uno strumento per diffuse frodi elettorali.

Dopo che la vittoria di Joe Biden è stata ufficializzata, molti vicini al campo di Trump hanno affermato che le elezioni presidenziali statunitensi erano state truccate, in particolare grazie al ruolo attivo dei programmi di conteggio dei voti.

L’avvocato Sydney Powell, che era un membro del team legale di Donald Trump, ha sostenuto che i fornitori di servizi specializzati Dominion e Smartmatic, i cui servizi sono stati utilizzati durante le elezioni, sono stati fondamentali in un complotto internazionale per privare il presidente uscente dalla rielezione.

Nessuna di queste affermazioni può essere confermata. Inoltre, Smartmatic ha fornito i suoi servizi alla contea di Los Angeles solo durante le elezioni presidenziali e non è stata in grado di intervenire materialmente nei principali stati elettorali.

Nel mirino di Smartmatic, Fox News è accusato di “fornire una storia a milioni di telespettatori e ai suoi lettori: Joe Biden e Kamala Harris non hanno vinto le elezioni”. Smartmatic li ha rubati. “

Sidney Powell, così come l’avvocato personale di Donald Trump, Rudy Giuliani, così come tre emittenti, hanno accusato Jeanine Piro di Fox News, così come Maria Bartiromo e Lou Dobbs del canale gemello Fox Business.

“La loro storia era una bugia”, continua il documento depositato in un tribunale civile di New York. “Tutta la storia. Lo sapevano. Ma si stava vendendo.”

“Siamo orgogliosi della nostra copertura delle elezioni del 2020 e ci difenderemo con forza in tribunale contro questo atto infondato”, ha detto ad AFP un portavoce del canale.

READ  Malaysia | Almeno 200 feriti in un incidente della metropolitana a Kuala Lumpur

Smartmatic afferma che la sua “reputazione” è stata “permanentemente offuscata”. Poiché i suoi clienti erano preoccupati per le false accuse contro di lei, “hanno iniziato a farsi prendere dal panico”, secondo la citazione.

Diversi dirigenti e dipendenti dell’azienda hanno persino ricevuto minacce di morte, secondo il gruppo, che chiede, oltre a 2,7 miliardi di dollari per diffamazione e diffamazione, che le accuse vengano ritirate completamente.

Inoltre, questa teoria del complotto “ha minato la fiducia delle persone nella democrazia” e ha portato i sostenitori di Donald Trump a invadere il Congresso il 6 gennaio, afferma SmartMatic.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *