“Nuptse, che non potrà mai essere raggiunto” o “ossessionato dall’idea di ripartire” – Libération

“Nuptse, che non potrà mai essere raggiunto” o “ossessionato dall’idea di ripartire” – Libération
Stagione in montagnaproblema

Il film di Hugo Clouzot, presentato all’Autrans International Mountain Film Festival e a Montagne en scène, segue tre alpinisti nel loro tentativo di scalare l’Himalaya.

IL Festival del cinema di viaggio in montagna “Mountain on Stage”, che si svolge nelle più grandi città di Francia, Belgio, Svizzera e Italia, festeggia il suo 10° anniversario. Un decennio durante il quale abbiamo assistito a uno sviluppo tecnico impressionante (compresa la divulgazione delle riprese effettuate con i droni), all’emergere di film al 100% femminili (mentre ora vediamo il 50% di spettatori femminili nelle sale) e a un ruolo sempre più importante dato alla mobilità dolce. “Ma quello che non è cambiato è che un buon film di montagna è sempre fatto di tante emozioni, gioia intensa, lacrime e dolore”. Spiegazione degli ideatori del festival, Cyril Salomon e Manon Grimwood. Uno sguardo al documentario andato in onda questo fine settimana anche su Outrance.

Come fai a sapere di non andare troppo lontano?

con Nuptse, che non potrà mai essere raggiunto Di Hugo Clouzot Eccoci diretti verso le grandi vette con tre spedizioni su questa vetta di 7.742 metri, adiacente all’Everest e al Lothus in Nepal. Ha invitato a riflettere sullo sforzo, sulla solidarietà e sull’abbandono. Come fai a sapere che non stai andando troppo lontano in montagna? Non metterti in pericolo… queste sono le lezioni che insegna questo emozionante film.

Il documentario rappresenta quindi un’occasione per scoprire dietro le quinte di un’ascesa straordinaria, distinguendo tra stile himalayano e alpino. Il secondo (senza agnello o sherpa) è più diretto. “Si va su, su, e più si sale, più è difficile scendere. Con l’Himalaya, invece, la progressione e il fatto che le corde siano tese ti permette di scendere e andare di più gradualmente.” Lo ha detto agli alpinisti Helias Mellerio, Frédéric de Gaullet e Benjamin Gigonnet.

READ  Equalizer 3 Cinema Le Dunois Beaugency Beaugency mercoledì 20 settembre 2023

Stiamo ancora imparando come acclimatarci a queste altezze pazzesche: a volte devi restare un mese per acclimatarti. Questo impegno non è facile. “Nubtsi non è uno scherzo” Imparerai che uno degli eroi sta per entrare nel “Passo della Morte”, un passaggio dove cadono pietre, dove minacciano valanghe e dove gli scalatori non sanno cosa li aspetta in cima.

“Alla fine, siamo solo piccoli uomini su una grande montagna.”

Questa volta rinunceranno a 350 metri dalla vetta. decisione difficile. “In questi casi si cerca un capro espiatorio.” Uno di loro ha detto. “È solo una questione di ego.” ne aggiunge un altro. Sono filosofi, questi alpinisti, che… “Trasformare la depressione di dover fare le valigie nell’ossessione di ripartire.” Un nuovo tentativo l’anno dopo, nel 2017. Alla fine ci sono voluti tre anni per arrivare, poi si sono accorti che erano lì. “editore” Dopo aver occupato la vetta. “Mi ci è voluto un po’ per superarlo” dice uno di loro. Ho chiuso un occhio sul pericolo. Alla fine siamo solo piccoli uomini su una grande montagna. “Quando raggiungono la cima, viene mostrata l’intera sequenza. Non c’è gioia, né tristezza… Volevo far provare allo spettatore come si sentono gli uomini.” Hugo Clouzot spiega da parte sua. Perché piangono? “C’era qualcosa di misterioso nella loro avventura.”

“I ragazzi ti fanno pensare che questa salita sia solo uno scherzo… Ridono e c’è molto sarcasmo; Continua il dirigente. “Penso che sia così che affrontano l’impegno, minimizzandolo.” Helias Millerio: “Perché andiamo lì? Non c’è mai una risposta. Lo spirito di cordone e amicizia che ci lega per tre anni? Con Fred non abbiamo trovato nulla di simile. Sono sentimenti molto personali.” Frédéric de Gaullet conclude: “Quest’ultima grande spedizione in quota è qualcosa che sogniamo solo. Dietro di noi non c’è più niente. C’è un grande vuoto.”

READ  Samsung collabora con TetrisTM per lanciare Samsung Stacker e migliorare la conservazione dei frigoriferi - Samsung International Newsroom
Nuptse, che non potrà mai essere raggiunto Di Hugo Clouzot (52 minuti).

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *