L’errore di Google Drive rimuove i file da più utenti

L’errore di Google Drive rimuove i file da più utenti

Gli utenti del servizio di backup su cloud di Google Drive hanno segnalato che diversi file sono scomparsi dai loro account. Sembra che qualcosa non va sia la ragione di questa situazione che ha l’effetto di rimuovere file degli ultimi mesi dallo spazio di archiviazione dell’account Google della persona.

Google Drive è sicuramente uno dei servizi più popolari offerti da Mountain View, dove possiamo salvare tutti i nostri file nel cloud.

Questo è utile per creare copie di backup o accedere ai nostri file da qualsiasi dispositivo.

I nostri file devono ancora essere lì… e sembra che non sia più così per molti utenti che hanno notato che i loro file degli ultimi mesi sono scomparsi!

6 mesi di file persi

È stato il primo utente di nome Yeonjoong a segnalare la situazione sul sito Pagina di aiuto di Google Drive.

Ciao, i miei file di Google Drive sono improvvisamente scomparsi. L’unità è letteralmente tornata allo stato di maggio 2023. I dati da maggio a oggi erano scomparsi e la struttura delle cartelle è stata ripristinata allo stato di maggio.

Altri utenti hanno poi risposto al suo commento condividendo anche situazioni simili.

Molti hanno notato che i loro file degli ultimi mesi non sono più nello spazio di archiviazione, il che può causare panico se si hanno file importanti!

Cosa fare in attesa che il problema venga risolto?

Al momento della stesura di questo documento, Google ha riconosciuto il problema e ha risposto al commento di Yeonjoong sottolineando:

Questo problema è attualmente oggetto di analisi da parte dei nostri ingegneri di prodotto e stiamo anche aspettando l’analisi della causa principale per vedere come risolverlo. A causa delle indagini in corso, al momento non possiamo fornire tempi di implementazione.

READ  Apple risolve il problema di aggiornamento

Quindi, in attesa che il problema venga risolto, è meglio vigilare.

È meglio evitare di avere un singolo backup di un file importante su Google Drive.

È anche saggio fare copie su altri media. Potresti prendere in considerazione l’utilizzo di una chiavetta USB, un disco rigido esterno o un altro servizio cloud come OneDrive o Pcloud mentre aspetti che il problema venga risolto.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *