Le aziende americane puntano alla luna a San Valentino

Le aziende americane puntano alla luna a San Valentino

(Washington) Le aziende americane tenteranno di inviare una macchina sulla Luna il 14 febbraio, giorno di San Valentino, ha annunciato mercoledì la NASA, un mese dopo il fallimento della prima missione privata.


Questa missione sarà effettuata da un lander lunare della Intuitive Machines, con sede a Houston, in Texas, che sarà fissato alla sommità di un razzo SpaceX.

L'ultimo tentativo, a gennaio, è stato effettuato da un lander lunare Atrobotic, lanciato a bordo di un razzo Vulcan Centaur del gruppo ULA, che riunisce Boeing e Lockheed Martin.

A causa di una perdita di carburante durante il volo, l'aereo non riuscì a raggiungere la Luna e si disintegrò deliberatamente al rientro nell'atmosfera terrestre.

Un lancio di SpaceX è previsto per il 14 febbraio alle 00:57 (00:57 ET) dal Kennedy Space Center in Florida. Il lander Intuitive Machines, chiamato Nova-C, dovrebbe atterrare sulla Luna il 22 febbraio, vicino al polo sud della Luna.

Se la missione Intuitive Machines e SpaceX avrà successo, sarà il primo atterraggio di un veicolo spaziale americano sulla Luna dalla fine del programma Apollo, più di 50 anni fa, e il primo atterraggio riuscito sulla Luna da parte di un veicolo privato. un'azienda.

Il lander Nova-C trasporterà strumenti scientifici dalla NASA sulla Luna, che ha firmato un contratto del valore di oltre 100 milioni di dollari con Intuitive Machines.

Questi dovrebbero fornire una migliore comprensione dell’ambiente lunare, al fine di aiutare l’agenzia spaziale americana a prepararsi per il ritorno degli astronauti sul satellite naturale, che prevede attraverso il suo programma Artemis.

La Nova-C trasporterà anche sculture colorate dell'artista contemporaneo Jeff Koons.

READ  Nintendo and Reggie Fels Amy had to "politely turn down" an offer to work with Kanye West on a game

L'atterraggio sulla Luna è particolarmente complicato perché non c'è atmosfera, il che significa che non è possibile utilizzare i paracadute e la navicella deve utilizzare i suoi propulsori per effettuare un atterraggio controllato.

Prima del fallimento della missione Astrobotic a gennaio, i tentativi privati ​​di aziende israeliane e giapponesi si sono conclusi con incidenti nel 2019 e nel 2023.

Ma una piccola navicella spaziale giapponese chiamata SLIM è riuscita ad atterrare sulla Luna alla fine dello scorso gennaio, ma non ha potuto utilizzare i suoi pannelli solari subito dopo l'atterraggio, come aveva previsto.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *