La migliore tecnologia di riconoscimento delle bugie secondo la scienza

La migliore tecnologia di riconoscimento delle bugie secondo la scienza

Se possiamo identificare un bugiardo dal suo linguaggio del corpo, i mezzi per liberarci delle sue calunnie non sono sempre nascosti nei suoi gesti.

Secondo gli scienziati dell’Università di Amsterdam (Paesi Bassi) in origineUno studio pubblicato sulla rivista La natura del comportamento umano 20 marzo 2023E Il modo migliore per identificare una bugia è studiare i dettagli che la circondano.

“Se qualcuno fornisce descrizioni dettagliate di chi, cosa, quando, come e perché, è probabile che stia dicendo la verità. Se salta questi dettagli, è probabile che stia mentendo”. Allerta scientifica.

L’importanza di concentrarsi sulla lettera e non sul potenziale bugiardo

Con questo semplicissimo test e nient’altro, Le persone possono separare la verità dalle bugie con quasi l’80% di precisione.Così i ricercatori sono rassicurati.

Secondo loro, l’errore che di solito commettiamo quando sospettiamo qualcuno è che ci concentriamo troppo sul suo comportamento, senza prenderci il tempo per analizzare le sue parole.

“Le persone non possono valutare tutti i segnali in breve tempo, tanto meno combinare più segnali in un giudizio accurato e onesto”, afferma Bruno Verschuere, psicologo e autore principale dello studio.

per verificare la sua ipotesi Meno è meglioil ricercatore e il suo team hanno condotto un esperimento in cui ai partecipanti è stato chiesto di “concentrarsi su un elemento di prova – il livello di dettaglio nella storia di una persona – e ignorare tutto il resto”.

Tecnologia efficace quasi all’80%.

Pertanto, un campione di 1.445 persone, che non sapevano che il loro obiettivo era sbarazzarsi della menzogna, Aveva il compito di indovinare se le dichiarazioni scritte a mano, le trascrizioni video, le interviste video o le interviste faccia a faccia sulle attività di uno studente nel campus fossero vere o false. Questi resoconti provenivano da studenti che hanno simulato un test “furto” e hanno mentito al riguardo. , o sono entrati innocentemente nel campus e hanno detto la verità sulle loro attività”, dice Allerta scientifica.

Risultati I partecipanti allo studio che hanno fatto affidamento sulla loro intuizione per rilevare le bugie, o che hanno fatto affidamento sull’osservazione degli studenti, hanno ottenuto un punteggio inferiore rispetto a quelli a cui è stato chiesto di concentrarsi solo sul livello di dettaglio delle storie. “Possono facilmente separare la verità dalle bugie con una precisione dal 59 al 79%”, spiegano gli scienziati.

READ  L'Università ottiene le migliori vittorie nel concorso scientifico regionale JPL

In particolare, queste persone dovevano concentrarsi su “la misura in cui il messaggio includeva dettagli come descrizioni di persone, luoghi, azioni, oggetti, eventi e la tempistica degli eventi” e “la misura in cui il messaggio sembrava completo, concreto , e accattivante”.

L’importanza di affidarsi a un solo segnale

“I nostri dati lo dimostrano Affidarsi a un buon segnale può essere più vantaggioso che utilizzare molti segnalidicono i ricercatori.

Tuttavia, la sfumatura della nazionale olandese. Nelle situazioni ad alto rischio, è più probabile che le persone arricchiscano la menzogna con dettagli per aumentare la loro credibilità, “quindi le regole di base per rilevare le bugie possono essere contestuali”.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *