La campagna di vaccinazione contro il papilloma virus completa la sua prima fase

La campagna di vaccinazione contro il papilloma virus completa la sua prima fase

Laurence Hirsch inietta il vaccino nel braccio di uno studente del College Les Écrins di Embrun

Salute / Nei collegi del dipartimento è in corso la campagna di vaccinazione contro il papilloma virus. La sua prima fase finirà presto.

– Montagne alte –

La campagna di vaccinazione contro il papillomavirus termina la sua prima fase nei collegi delle Hautes-Alpes. È rivolto agli studenti della quinta elementare e aiuta a proteggere i bambini da questa malattia, che favorisce la crescita delle cellule tumorali nel corpo. Gli studenti vaccinati devono ottenere il consenso di entrambi i genitori prima di presentarsi al medico e all’infermiere. Quest’ultimo effettua l’iniezione se lo studente ha portato con sé la cartella clinica. In totale, nel dipartimento, 14 università pubbliche e una università privata sono state colpite da questa campagna di vaccinazione. Quel giorno, il collegio Les Écrins di Embrun ha accolto l’infermiera Laurence Hirsch e la dottoressa Mayèle Perrin Frodorot, che hanno spiegato a ciascuno studente lo scopo del vaccino.

I papillomavirus possono causare il cancro. L’obiettivo è non avere queste cellule precancerose perché non è divertente doverle rimuovere.

Si ricorda che, secondo l’Ars, nel 2022 a livello nazionale la copertura vaccinale è stata solo del 47,8% tra le ragazze e dell’8,5% tra i ragazzi sotto i 16 anni. La regione PACA è in ritardo: 34% tra le ragazze e 5% tra i ragazzi sotto i 16 anni nel 2022 nella regione PACA.

N. D’Albera

READ  L'epidemia di Ebola è sotto controllo

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *