La Berlinale 2023 inizia annunciando le sue selezioni con il primo film lussemburghese in concorso

La Berlinale 2023 inizia annunciando le sue selezioni con il primo film lussemburghese in concorso

“Levriero per una ragazza”lungometraggio d’animazione diretto dall’italo-lussemburghese Enzo Dalí e prodotto da Paul Thiltges Distributions (Adrien Chef e Paul Thiltges) è uno dei primi film selezionati in concorso al 73° Festival Internazionale del Cinema di Berlino (16-26 febbraio) nella sezione Generation Caplus, un programma competitivo che presenta le ultime novità cinematografiche internazionali per i giovani.

“Levriero per una ragazza” È il decimo film d’animazione di Enzo Dalí e il quarto ad essere sostenuto dal Film Fund.

Il film è una produzione maggioritaria lussemburghese realizzata con Italia, Irlanda, Regno Unito, Estonia, Lettonia e Germania.

Un grande team in Lussemburgo ha lavorato a questo film, in particolare in termini di regia, produzione fotografica, design, impaginazione e animazione (sotto gli auspici dello Studio Picture Factory di Fabrique d’Images). Tutto il lavoro audio è stato svolto presso i Philophon Studios e le immagini di post-produzione presso gli Espera Productions Studios.

Linea logica: Mary ha 11 anni e una passione inestinguibile per la cucina: sogna di diventare una grande chef. Sua nonna Emir, con la quale ha un rapporto molto speciale, la incoraggia a perseguire questo sogno. Ma ogni percorso ha i suoi ostacoli, e affrontarli diventa una vera avventura.

Emesso dal Fondo Nazionale per il Sostegno alla Produzione Audiovisiva

READ  Il film femminista diventato un fenomeno sociale in Italia

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *