John Travolta balla la “danza dell'anatra” e si oppone alla ritrasmissione delle foto

John Travolta balla la “danza dell'anatra” e si oppone alla ritrasmissione delle foto

Questo è senza dubbio uno dei momenti più ridicoli (e imbarazzanti) della storia del Festival della Canzone di Sanremo (Italia). Mercoledì, nella seconda serata dell'edizione 2024, l'evento, trasmesso in diretta su Rai 1, ha invitato John Travolta. Tra due canzoni in competizione, il conduttore Amadeus e il comico Fiorello hanno avuto l'idea di farlo dimenare qua qua pallala versione italiana di Danza dell'anatra.

Così l'attore americano si è ritrovato a muovere la parte bassa della schiena mentre starnazzava, circondato da ballerine travestite da ragazze giganti. Dalla sua faccia si vedeva che si stava chiedendo cosa stesse facendo lì. A seconda dei sentimenti degli spettatori, la sequenza era divertita o inorridita, come dimostrano le numerose reazioni Sui social network.

“È la fine del nostro viaggio”

“Abbiamo creato una delle gag più terribili della storia della televisione italiana”, annunciò Fiorello poche ore dopo nel suo programma su RAI 2. “Ecco, è la fine della nostra carriera, Travolta di sicuro”, ha scherzato. . Giovedì mattina, nel programma “Storie Italiane” di Rai 1, la conduttrice Eleonora Daniele ha rivelato che John Travolta si era rifiutato di firmare un accordo di ritrasmissione. Di conseguenza, il video è scomparso dal sito web del canale e il brano in questione non poteva più essere visualizzato sullo schermo.

Anche Amadeus, direttore artistico del festival, ha confermato questo pomeriggio, durante la conferenza stampa quotidiana, che “non era una trappola”. Ha confermato che “John Travolta sapeva tutto”. Non è stato costretto a fare nulla. (…) Non si stava divertendo tanto quanto pensava. Non è successo niente di grave. Facciamo un grosso problema con una storia che non ha motivo di farlo.

READ  La polizia italiana ritrova tesori archeologici rubati da un'università australiana

Diffusione di timbro e denuncia per “pubblicità mascherata”

Tuttavia, una controversia può mascherarne altre. Si sono diffuse voci sul compenso che John Travolta avrebbe ricevuto per questa apparizione: gli importi indicati vanno dai 200.000 ai 500.000 euro. Amadeus ha negato, affermando che Ray avrebbe semplicemente contribuito a pagare le piccole note spese (“un basso rimborso spese”).

Molti media italiani, incl La RepubblicaHa sottolineato che quella sera John Travolta indossava scarpe della marca italiana U-Power, per la quale è considerato un'ispirazione, e che mercoledì sera in prima fila al festival era seduto il presidente di questa marca, Franco Uzzini. . giuntura Galleria della vanitàL’azienda ha smentito di aver contribuito economicamente alla presenza della star americana a Sanremo. D'altronde il brand non ha mancato di condividere sui social le storie degli utenti di Instagram che hanno annunciato che il modello indossato da John Travolta è stato presentato “in anteprima” prima della commercializzazione. Lo ha annunciato giovedì l'Autorità garante della concorrenza italiana, il Codacons Presentare un reclamo per “pubblicità mascherata”.

Federica Lentini, vicepresidente RAI del prime time entertainment, in conferenza stampa ha ammesso che c'è stato un “errore” nel non nascondere il logo. “Travolta è arrivato nello spogliatoio all'ultimo minuto e non abbiamo notato il logo, che non è molto conosciuto”. Ma la 74esima edizione del festival regala il suo primo vero dramma. Tra gli ospiti di questo giovedì c'è un'altra stella del cinema americano: Russell Crowe. l'attore Gladiatore Dovrebbe eseguire un brano musicale di sua composizione e parlare del suo rapporto con l'Italia.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *