Italia – 34 ° giornata – Serie A: il Milan si aggrappa all’Europa e lo scudetto si allunga verso l’Inter

Italia – 34 ° turno

Il Milan ha battuto facilmente il Benevento (2-0) ed è tornato temporaneamente al secondo posto in Serie A, in attesa di ulteriori partite. Avanti, l’Inter, vittoriosa a Crotone (2-0), è un po ‘vicina allo scudetto.

Milan goffo, ma vittorioso a Milano

Zlatan Ibrahimovic e compagni hanno vinto sabato contro il Benevento (2-0) in casa. In attesa delle partite di Lazio, Atalanta, Napoli e Juventus, i rossoneri sono temporaneamente delfini per l’Inter e si stringono in questa corsa frenetica di Champions League. Tuttavia, il gigante svedese è stato infastidito più volte durante l’incontro. E per una buona ragione, Milano ha mostrato grande follia contro i 18 in classifica. Ben presto il quartetto d’attacco di Stefano Pioli si ritrova chiuso. Durante la prima mossa di gruppo iniziata da Hakan Calhanoglu, Alexis Saelemaekers di stanza all’ingresso dell’area, Franck Kessié ha abilmente lasciato la palla alla cucciolata che ha terminato un tiro dritto a terra (1-0, 6). Un inizio perfetto per il match del Milan, che ha spinto la retrocessione a precipitarsi in attacco con grande velocità.

Guarda anche:

– Il film della partita

Hakan Chalhanoglu è il quarto turco a segnare 50 gol in 5 grandi tornei dal 1 gennaio 2000, dopo Mouloud Erding (92), Nihad Kahwaji (76) e Hillel Alto Ntop (67).

E il giovane Gianpaolo Calvarese è riuscito a essere pericoloso. Gianluca Lapadula viene ritrovato in profondità tra i due assi prima di essere preso all’estremo da Diogo Dalot (X). Artur Ionetta ha ritrovato i guanti di Gianluigi Donnarumma (14 °). I milanesi invece sono stati imprecisi nell’ultimo gesto. Saelemaekers e poi Rafael Leao si sono scontrati con Lorenzo Montipo in rapida successione. Le ultime barricate del Benevento hanno bloccato gli attacchi del Milan, prima con una superba linea orizzontale contro Theo Hernandez (36), poi intervenendo tre volte contro Ibrahimovi ((45, 47 e 54). Il quarto duello girò a favore del portiere italiano, ma la palla ripetuta cadde sui piedi di Hernandez, che sancì la vittoria del Milan (2-0, 56). Nonostante molte situazioni calde, il risultato è rimasto invariato. Il Milan ha accettato l’incarico e messo sotto pressione gli avversari in vista della partita decisiva della prossima settimana contro la Juventus.

READ  Carax, Verhoeven, Wes Anderson in gara

Lo scudetto continua con l’Inter

L’Inter, da parte sua, non sembrava molto vicina allo scudetto. All’inizio della giornata, l’Interst credeva di essere stati insultati per molto tempo dopo aver colpito i pali due volte nel primo tempo. Ma hanno sconfitto il Croton (2-0) grazie ai gol di Christian Eriksen (69) e Achraf Hakimi (92). Con 82 punti in 33 partite, Antonio Conte ei suoi giocatori potrebbero essere i campioni di domani se l’Atalanta non battesse il Sassuolo.

L’Inter ha raccolto 82 punti in questa stagione, totalizzando il conteggio per la stagione 2019-20. Il jackpot?

Corentin Richard

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *