Incidente nel Michigan: la vittima ha chiesto di rallentare

Incidente nel Michigan: la vittima ha chiesto di rallentare

Questa donna americana è morta in un incidente stradale, poiché ha chiesto alla sua amica di guidare lentamente prima che quest'ultima perdesse il controllo dell'auto.

Lo scorso novembre, nella contea di Kent, nel Michigan, la diciannovenne Ella Vesey guidava a 100 mph, o 160 km/h. Era il Giorno del Ringraziamento negli Stati Uniti e la giovane era insieme alla sua migliore amica Nevaeh Dawn, 18 anni.

Mentre cercava di saltare giù dalla collina, l'autista ha perso il controllo del veicolo ed è finito contro un albero, ha detto in un comunicato stampa l'ufficio dello sceriffo della contea di Kent.

Se Ella Facey è riuscita a scappare viva, nonostante il grave infortunio, Neve Dawn è stata meno fortunata. Quest'ultimo è stato dichiarato morto sul posto.

Ma ora è apparsa la registrazione. Nel video finale, si sente la vittima chiedere all'autista di rallentare perché un'altra macchina stava arrivando nella direzione opposta, cosa che potrebbe averla distratta, ha detto il procuratore Christopher Baker.

“Questi sono ragazzini che fanno cose stupide. È finita in tragedia”, ha aggiunto in un'intervista al quotidiano The Sun. New York Post.

Essendo molto vicini a Ella Vece, i genitori di Nevaeh Down hanno chiesto che non fosse intentata alcuna causa contro l'autista che considerano loro figlia.

Tuttavia, il signor Baker ha detto che doveva “ritenere lei responsabile in un modo o nell'altro”.

È stata poi accusata di guida spericolata che ha causato la morte, il che è un reato. Tuttavia, la giovane donna potrebbe invocare un reato di impatto con conseguente morte, il che è piuttosto un reato minore.

READ  Un terremoto di magnitudo 7 colpisce il confine tra Cina e Kirghizistan

Ella Vecchi riceverà la sua condanna il prossimo giugno. Se vieni condannato per un reato penale, potresti ricevere una pena detentiva di un anno.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *