In Europa, i belgi sono quelli che pensano di più a ottenere una giusta quota di tasse

I contribuenti belgi considerano l’economia incerta, ma è probabile che, tra i 25 paesi OCSE intervistati, ritengano di ricevere una quota equa delle tasse e dei contributi sociali che pagano, secondo un sondaggio dell’OCSE. Funzionamento e sviluppo.

Questo sondaggio, condotto lo scorso autunno, ha mostrato che la stragrande maggioranza degli intervistati indica che i rischi per la salute e la disabilità sono maggiori nel breve termine. I belgi non fanno eccezione a questo sentimento e questo rischia di essere visto come una priorità dal 61% degli intervistati.

Questi risultati dovrebbero essere letti nel contesto più ampio dell’insicurezza economica percepita. Tre quarti degli intervistati belgi ritengono che la situazione economica del Paese sia peggiore, o addirittura peggiore, rispetto al 2019, mentre il 60% ha dichiarato di essere molto preoccupato per il proprio bilancio familiare e per la prosperità della società per il 2022.

Il 45% dei belgi pensa di ricevere una quota equa delle proprie tasse

Di fronte a questa insicurezza, quasi quattro su dieci si sono detti convinti che il governo li avrebbe adeguatamente sostenuti di fronte alle difficoltà finanziarie.

A livello internazionale, il 42% degli intervistati ha dichiarato di non percepire la giusta quota dei benefici a cui ha diritto rispetto alle tasse e ai contributi sociali che paga. Il Belgio, da parte sua, conferma un precedente sondaggio del 2018 perché è il paese in cui è improbabile che gli intervistati provino questa insoddisfazione. Appena il 20,2% dei belgi intervistati ha dichiarato di non ricevere una quota equa della tassa (che è il doppio della media dei paesi intervistati), mentre il 45,6% crede di sì. Tuttavia, la parte buona (34,2%) è incapace di decidere.

READ  35 anni di acquisti hanno cambiato la storia dell'Italia

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *