Il repubblicano Tim Scott sta facendo un grande passo verso la corsa per il 2024

Il repubblicano Tim Scott sta facendo un grande passo verso la corsa per il 2024

(WASHINGTON) Il senatore degli Stati Uniti Tim Scott, che sogna apertamente di essere il primo presidente repubblicano nero, mercoledì ha compiuto un grande passo verso la candidatura alle elezioni del 2024.


“Non rinuncerò a difendere i valori conservatori che fanno dell’America un Paese eccezionale”, ha detto il 57enne funzionario eletto, annunciando in un video l’avvio di un “comitato di sostegno”.

Queste commissioni consentono ai contendenti alla presidenza degli Stati Uniti di raccogliere fondi e valutare più accuratamente le loro possibilità. Indicano infatti un passaggio cruciale.

Il senatore del South Carolina si unisce a un ristretto gruppo di ex governatori e ambasciatori che hanno deciso di sfidare Donald Trump per la nomination repubblicana.

Ma l’ex presidente degli Stati Uniti, che è stato incriminato da un tribunale di New York la scorsa settimana, è ancora in testa alla corsa nei sondaggi di opinione.

Accusando il presidente democratico Joe Biden di “sfruttare” le questioni razziali, Tim Scott afferma di essere la prova vivente che l’America è la “terra delle opportunità”. È l’unico repubblicano nero al Senato degli Stati Uniti.

Dopo essere stato rieletto al suo seggio a novembre – con 26 punti di vantaggio sul rivale – ha citato suo nonno, che ha votato per Barack Obama. “Vorrei che fosse vissuto abbastanza a lungo da vedere un altro presidente di colore e questa volta era un repubblicano!” »

READ  Mosca accusa l’Ucraina che Londra e Washington hanno aiutato l’Ucraina ad attaccare la penisola di Crimea

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *