Il capo dell’agenzia spaziale afferma che la Russia dovrebbe continuare a esplorare la luna

Il capo dell’agenzia spaziale afferma che la Russia dovrebbe continuare a esplorare la luna

La Russia non dovrebbe abbandonare il suo programma di esplorazione lunare nonostante il fallimento della sonda Luna 25Il capo di Roskosmos, Yuri Borisov, ha dichiarato lunedì che la ragione principale alla base di ciò è stata l’interruzione delle missioni per mezzo secolo.

• Leggi anche: La sonda russa Luna-25 si è schiantata sulla luna

• Leggi anche: La luna è il centro di tutti i desideri

“Boicottare questa sarebbe la decisione peggiore”, ha detto il direttore generale dell’Agenzia spaziale russa in un’intervista al canale televisivo Russia 24, considerando che, al contrario, Mosca deve ancora una volta “padroneggiare tutte le tecnologie”.

Secondo lui, la prima sonda lanciata dalla Russia sulla luna dal 1976 si è schiantata domenica “principalmente” perché la Russia “ha sospeso il programma di esplorazione lunare per circa cinquant’anni”.

“La preziosa esperienza accumulata dai nostri antenati negli anni ’60 e ’70 del secolo scorso è stata praticamente persa e non tramandata di generazione in generazione”, ha affermato Yuri Borisov.

Quasi cinquant’anni dopo l’ultima missione riuscita di Mosca sulla Luna, il lander Luna 25Con un peso di quasi 800 chilogrammi, si è schiantato sulla Terra lunare dopo un incidente sabato durante una manovra prima di atterrare sulla superficie lunare.

Borisov ha detto che l’incidente è avvenuto perché il motore non si è spento normalmente e ha funzionato per 127 secondi invece di 84 secondi. La commissione deve rapidamente fare luce sulla causa dell’incidente.

Questo fallimento arriva quando il presidente russo Vladimir Putin giura che Mosca farà tutto il possibile per mantenere il suo rango, prendendo come esempio l’invio del primo uomo nello spazio da parte dell’Unione Sovietica nel 1961, in una piena escalation di tensioni tra Oriente e Occidente.

READ  [MAJ] Dead Space: Mankind Ends Here Trailer - PC, Electronic Arts, Motive Studios, PS5, Xbox Series X, Xbox Series S ArchDaily

Ha promesso di continuare il programma spaziale russo nonostante i problemi di finanziamento, gli scandali di corruzione e l’isolamento russo a causa del conflitto in Ucraina.

Luna 25 È decollato nella notte tra il 10 e l’11 agosto dall’Estremo Oriente russo. Era programmato per atterrare sulla luna lunedì al polo sud lunare, che avrebbe dovuto essere il primo degli strumenti ad atterrare finora nella regione equatoriale.

La sua missione, originariamente programmata per durare un anno, era raccogliere e analizzare campioni di suolo.

Negli ultimi anni è iniziata una corsa alla luna nuova. Oltre agli Stati Uniti, Cina, India e Corea del Sud stanno mostrando le loro ambizioni.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *