IFM presenta un nuovo strumento per il monitoraggio wireless delle vibrazioni delle macchine rotanti

IFM presenta un nuovo strumento per il monitoraggio wireless delle vibrazioni delle macchine rotanti

Oltre alla misurazione integrata della temperatura, questi nuovi sensori consentono di rilevare preventivamente il degrado imminente delle macchine (squilibrio, allentamento, attrito, vibrazione, ecc.) e pianificare la manutenzione in base allo stato, evitando così gravi guasti e costose interruzioni.

Il design wireless consente di installare rapidamente i sensori anche su parti dell’installazione difficili da raggiungere. I dati vengono quindi trasmessi al gateway direttamente o tramite tecnologia di rete e sono rapidamente disponibili per l’analisi e la visualizzazione attraverso l’integrazione nativa con il software ifm moneo IIoT.

È possibile collegare fino a 30 sensori al gateway, che dispone di un’interfaccia Ethernet cablata, ma anche di varie connessioni wireless.

Nel dettaglio i sensori VWV e ZJF047 hanno anche le seguenti caratteristiche:

– Indicatori ZJ: accelerometro a 3 assi, fatica (v-RMS), impatto (picco A), attrito (A-RMS), picco, temperatura, dati grezzi +2,6 secondi (ogni 24 ore). Per VWV: uno o tre assi per fatica (v-RMS) e temperatura

– 2,4 GHz con tecnologia di rete (ISM)

– Alimentazione 5V DC (cancello ZB) e batteria al litio 3,6V (da -20 a +55 gradi) per sensori wireless

– Campo di misura da 10 a 6300 Hz +/- 16 g (sensore ZJF) e da 0 a 1000 Hz (sensori VWV)

– Vari certificati radio: CE, IC, Anatel, FCC…

READ  Godfall: l'esclusiva Ex-PlayStation celebra la sua uscita su Xbox con un video | Xbox Uno

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *