I suoi dieci impegni ambientali

Questa mattina si è tenuto un convegno, trasmesso principalmente al personale dell’Iliade, durante il quale Thomas Reinaud ha rivisto l’intera strategia che il gruppo aveva adottato a favore del clima.

Una strategia ambiziosa, frutto di una chiara volontà all’interno del gruppo, dopo due anni di lavoro sull’argomento ma 10 anni di riflessione approfondita, oltre alla mobilitazione di 80 stakeholder del gruppo, e tocca in tutti i settori di sua competenza o intervento.

Diversi obiettivi sono stati mirati attorno a poli specifici come:

  1. Raggiungere la neutralità del carbonio in tutte le infrastrutture del Gruppo, in Francia e in Italia, con un arco di tempo che si estende su tre anni principali;
  2. Fornire un investimento di circa un miliardo di euro in 15 anni per raggiungere questo obiettivo in Francia o in Italia, attraverso:
  • Dal 2021 Fornitura di energia elettrica rinnovabile al 100%;
  • Dall’anno 2035, 15 anni prima degli accordi di Parigi, zero emissioni dirette nette;
  • Nell’anno 2050, 0 emissioni nette sulle loro emissioni indirette più importanti.

Dieci punti di forza governano la politica di sviluppo sostenibile all’interno dell’azienda.

10 impegni sono stati presi questa mattina dal gruppo Iliad rappresentato da Thomas Reno, che: “La comunicazione è un acceleratore della trasformazione ambientale. Possiamo promuovere questa transizione a piena velocità solo se noi stessi siamo impegnati al 100%. È una questione di coerenza. Iliad sta ora assumendo dieci forti impegni per raggiungere la neutralità del carbonio delle sue emissioni dirette entro il 2035. In concreto, mobiliteremo le nostre risorse tecniche. Investimenti umani e finanziari per un miliardo di euro in questo periodo “.

Pertanto queste aree di sviluppo si basano su:

  • Un investimento di 1 miliardo di euro in 15 anni per raggiungere gli obiettivi del gruppo
  • Migliora l’efficienza energetica delle reti fisse e mobili
  • Installazione di data center con prestazioni ambientali molto elevate
  • Migliora le prestazioni ambientali dei Freebox
  • Politica commerciale responsabile dal punto di vista ambientale modificata
  • Politica di acquisto responsabile
  • Ridurre le emissioni della sua flotta di 4.200 veicoli a disposizione dei dipendenti del gruppo
  • Contributo alla neutralità del carbonio globale
  • Costruire nuove capacità di energia rinnovabile
  • Un investimento in banche del carbonio
  • Stabilire un monitoraggio regolare dei progressi per soddisfare le esigenze di comunicazione esterna
READ  The Voice: chi sono i quattro finalisti?

Per saperne di più puoi accedere a:

  • Scarica il white paper Our Commitments to Climate Qui
  • Per scaricare la nostra infografica “I nostri 10 impegni per il clima” Qui
  • Per vedere il film dello spettacolo Qui :

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *