Hearthstone adotterà un kit base nella prossima espansione

Dopo diversi anni di offerte, Blizzard Entertainment ha finalmente deciso di adottare un file Gruppo principale Dentro Hearthstone. Questo cambiamento sconvolge notevolmente lo status quo e fa ben sperare per il 2021. Questo annuncio, insieme al popolare set di miniature della Fiera di Lunacupa, Hearthstone sta accumulando le giuste modifiche.

Credito immagine di copertina: Blizzard Entertainment

Dì addio alle carte classiche e di base, benvenuto nel set di base

Per chi è esperto nel mondo dei giochi di carte, il principio del gruppo centrale non è nuovo. In effetti, Hearthstone non nasconde l’origine di questa idea. In effetti, Magic: The Gathering usa il Set Base da anni. Ma qual è esattamente il gruppo principale?

Per Hearthstone questo significa carte come Fireball, Chillwind Yeti, Polymorph, ecc. Non verrà visualizzato automaticamente nel formato standard. Ciò consente di risolvere più problemi contemporaneamente. Innanzitutto, ogni anno ci sarà un nuovo set base di 235 carte. Questo dovrebbe garantire una grande rivoluzione.

Leggi anche: Magic: Legends, RPG dal sapore arcade

Inoltre, ti consente anche di dire addio alle carte problematiche senza renderle necessariamente meno potenti. Ad esempio, Blizzard deve aver toccato Innervate, perché questa carta era spesso un problema ed era presente nel formato standard fino in fondo. Ora, sebbene siano possibili modifiche, sarà più facile gestire le interazioni tra nuove aggiunte e vecchie carte.

Infine, consente di restituire le carte da vecchie espansioni al formato standard. Infatti, nel prossimo set base, 55 delle 235 carte proverranno dal formato Wild. Pertanto, sarà possibile vedere carte iconiche come Dr. Boom o Sludge Belcher tornano di nuovo alla versione standard. Poi saranno 29 nuove carte. Ciò può consentirti di aggiungere contemporaneamente carte che non si adattano necessariamente all’argomento specifico dell’espansione.

READ  Il buon affare di Microsoft: oltre 65 € di sconto sul PC Surface Pro 7

Credito immagine: Blizzard Entertainment

Allora dove vanno le nostre mappe di base?

La nuova collezione si chiamerà Legacy Set. Le carte classica e base si troveranno su quest’ultima. La maggior parte delle carte estratte dalla Hall of Fame si troverà anche in questo mazzo. Ovviamente sarà possibile giocare queste carte in formato Wild.

Inoltre, contemporaneamente verrà introdotto un nuovo formato: il formato classico. Quest’ultimo include solo 240 carte principali della storia di Heartstone. Quindi sarà possibile giocare come all’inizio. Ciò significa anche che tutte le carte che hanno subito modifiche nel corso degli anni verranno ripristinate al loro stato originale.

Grazie al fatto che Hearthstone è un gioco di carte digitale, i giocatori avranno così accesso a due copie della stessa carta. Ad esempio, i giocatori avranno 4 mana Leroy Jenkins che possono essere giocati nel formato classico e 5 mana che possono essere giocati altrove.

Pietra focolare

Credito immagine: Blizzard Entertainment

Buona direzione per Hearthstone

È difficile dire se giochi come Magic: Arena e Legends of Runeterra abbiano incendiato Blizzard Entertainment o se fosse solo un campanello d’allarme lungo e tardivo, ma alla fine Hearthstone ha scatenato cambiamenti positivi e diffusi al gioco.

Innanzitutto, c’erano le modifiche più frequenti al saldo della carta. Più di recente, c’era una piccola collezione della Fiera di Lunacupa che era completamente disponibile per 2.000 monete d’oro, la prima nella storia di Heartstone. Successivamente, è stato annunciato il set di base per disturbare il formato standard.

Questi cambiamenti dovrebbero rendere il gioco più divertente da giocare a lungo termine e la direzione che sta prendendo Blizzard è rinfrescante. Il set base sarà gratuito, perché si sblocca allo stesso modo del set classico. Non dimenticare che Blizzconline si svolgerà dal 19 al 20 febbraio.

READ  WhatsApp will soon share your data with Facebook; Do not withdraw

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *