Erdogan denuncia la mancanza di rispetto per Mario Draghi

ANKARA (Reuters) – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha condannato, mercoledì, la “maleducazione e mancanza di rispetto” del capo del Consiglio italiano, dopo che Mario Draghi lo aveva definito “dittatore” sei giorni fa.

Giovedì scorso, l’ex presidente della Banca centrale europea ha accusato il capo di stato turco di aver insultato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, aggiungendo che è importante essere franchi con i “dittatori”.

Reagendo per la prima volta ai commenti, Erdogan ha detto: “In un momento in cui speravamo che i rapporti tra Turchia e Italia fossero arrivati ​​a un buon punto, quest’uomo di nome Draghi ha purtroppo fatto saltare i nostri rapporti con questa dichiarazione”.

“Sei qui perché sei stato nominato e non eletto. Prima di fare queste dichiarazioni su Recep Tayyip Erdogan, devi prima conoscere la tua storia. Ma abbiamo visto che non è così”, ha aggiunto il presidente turco, apparentemente riferendosi al fascismo.

Mario Draghi, che non è di nessun partito, è stato nominato lo scorso febbraio dal presidente Sergio Mattarella per formare un nuovo governo in Italia dopo le dimissioni di Giuseppe Conte.

(Tofan Gomroku, Jean-Stefan Bruce, versione francese)

READ  Nancy. Il ristorante Cyra mette "involtini di aragosta" sui piatti

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *