È stato emesso il primo allarme rosso per caldo estremo del Regno Unito

(Londra) Venerdì il Met Office britannico ha emesso per la prima volta un allarme rosso “caldo intenso” per lunedì e martedì in Inghilterra in previsione di temperature che potrebbero superare il record o addirittura la soglia dei 40°C.

Inserito alle 7:22

“È probabile che temperature straordinarie e forse da record saranno all’inizio della prossima settimana”, ha affermato in una nota il meteorologo capo del British Met Office Paul Gunderson.

“Attualmente c’è una probabilità del 50% che vedremo temperature di 40 gradi Celsius e un’80% di possibilità di raggiungere nuovi estremi”, ha aggiunto.

La temperatura record registrata nel Regno Unito è stata di 38,7 gradi Celsius ed è stata registrata al Giardino Botanico di Cambridge (East of England) il 25 luglio 2019.

Sono previste anche notti “eccezionalmente calde”, in particolare nelle aree urbane.

D. ha dettoS Nikos Christidis, scienziato del clima presso il Met Office, ha sottolineato che “il riscaldamento globale sta già influendo sulla probabilità di riscaldamento del Paese: i rischi di raggiungere i 40 gradi Celsius” potrebbero essere 10 volte maggiori nel clima attuale rispetto alle condizioni naturali. è inalterato.” influenza umana.

Il Met Office osserva che “la frequenza, la durata e l’intensità di questi eventi negli ultimi decenni sono chiaramente correlate al riscaldamento globale e possono essere attribuite all’attività umana”.

READ  Biden dice che è più entusiasta di candidarsi per un secondo mandato se Trump è un candidato

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.