Bugatti Centodecci nei colori EP110 per la 24 Ore di Le Mans!

Una delle 10 vetture Bugatti Centodieci esclusive ha ricevuto una livrea molto speciale con i colori della EB110 che ha partecipato alla 24 Ore di Le Mans del 1994.

il Bugatti Centodeci È un tributo alla supercar EB110 degli anni ’90, ma non era abbastanza per un fortunato proprietario. Quindi ha deciso di fare un ulteriore passo avanti ordinando una livrea unica Corrispondente a EB110S che ha corso nella 24 Ore di Le Mans del 1994.

Un po’ di storia

Da allora la Centodieci è stata una serie molto limitata Ne furono prodotte solo 10 copie. Uno di questi, che avete davanti, è stato acquistato da un cliente americano, come indicato dal produttore sulla sua pagina Facebook.

L’EB110 è un modello importante per il produttore, poiché ha permesso di svegliare il produttore, quindi dormire e far rivivere questo nome leggendario.

Svelato nel 1991 per festeggiare 110 anni di Ettore BugattiL’EB110 è stato progettato dall’uomo d’affari italiano Romano Artioli, che è un fedele seguace del marchio.

Sebbene abbia rilanciato Bugatti e gettato le basi per l’acquisizione del marchio da parte del Gruppo Volkswagen, l’EB110 più avanti nel decennio non è stato un successo commerciale. Solo 134 auto Costruito, comprese due auto da corsa.

READ  Olimpiadi - Francia 84, Italia 75: Azzurri in semifinale contro la Slovenia!

Bugatti ha un ricco patrimonio di corse, ma l’EB110 ha fallito. L’EB110 LM non ha completato il suo unico tentativo a Le Mans. Quella che ha tentato la fortuna a Daytona non è migliorata. Mi sono ritirato da quella gara dopo che una parte del mio cambio 50 Cent si è rotta.

Leggi anche:

Il presidente del Consiglio commenta (e si corregge) senza cintura su Instagram!

Guida su neve e ghiaccio: tutti i nostri consigli pratici!

I guidatori Skoda saranno… i più intelligenti!

Saluto

Bugatti ha dichiarato bancarotta nel 1995E sebbene il produttore sia ora in pieno svolgimento, è improbabile che torni presto al motorsport.

Nonostante Un premio di 9 milioni di euroTutti e dieci i modelli Centodieci erano già esauriti quando è stato rivelato nel 2019. Tuttavia, i clienti hanno dovuto attendere che Bugatti completasse lo sviluppo prima di vedere consegnate le loro auto.

Il primo Centodeci è stato consegnato lo scorso giugno e La decima e ultima vettura è stata consegnata Lo scorso mese. Tra questa piccola serie, Questo è uno Shintodaichi ispirato alla razza Distinguersi onestamente. E quale cornice migliore per immortalarla in una foto se non un circuito Bugatti!

Della coppia di Bugatti EB110 fabbricati in fabbrica, uno è stato costruito per la Rolex 24 Hours of Daytona, mentre l’altro è stato costruito per Le Mans.

Questo, ufficialmente noto comeEB110LM, indossa il numero 34 e una maglia nazionale in blu da corsa francese oltre ad alcuni stemmi degli sponsor. Tutto è ben riprodotto qui.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *