30 casi di dengue confermati alla Riunione

Nelle ultime settimane sono stati identificati una quindicina di casi di dengue ogni settimana. Dal 15 al 28 novembre sono stati confermati 30 casi in 9 comuni dell’isola. Purtroppo le autorità si rammaricano di annunciare la morte di una persona direttamente correlata alla febbre dengue, avvenuta nelle scorse settimane.

Tutti i residenti dell’isola di Reunion e coloro che sono coinvolti nella lotta contro il virus devono rimanere vigili: rimuovere tutti i siti di riproduzione (tutto ciò che può contenere acqua) intorno alle case o nei luoghi pubblici e proteggersi dalle zanzare vettori della malattia (repellenti per zanzare , zanzariere, indumenti lunghi ecc. fino ad allora).

Al fine di promuovere le buone pratiche, il concorso fotografico “Contro la dengue, come proteggersi dalle zanzare?” Dura fino al 17 dicembre.

Caso di febbre dengue l’8 dicembre 2021

Sono stati identificati casi di dengue in 9 comuni: Saint-Pierre, Saint-Denis, Le Port, Petite-Ile, Saint-Paul, Saint-Louis, Saint-Suzanne, Saint-Rose e La Possession.
– Durante questo periodo, è stato identificato un cluster di casi (epidemia di dengue) nel comune di Saint-Pierre (provincia di La Valle).

Concorso fotografico Dengue: vota la tua foto preferita!

Il 10 novembre è stato lanciato il concorso fotografico “Contro la febbre dengue, come proteggersi dalle zanzare?”. Sono state ricevute molte iscrizioni.
20 foto sono state preselezionate dalla giuria: messe al voto tra tutti gli isolani della Réunion a partire dall’8 dicembre sulla pagina Facebook di ARS La Réunion. Le votazioni si chiuderanno il 17 dicembre 2021, alle 12:00.
Verranno premiate le 5 foto con più “mi piace” (da 100 a 500 euro).

Si ricorda che i partecipanti al gioco devono organizzare un mezzo di protezione, che può essere:
• Chiudere porte/finestre/tende con dispositivi tipo zanzariera,
• spray repellente per la pelle,
• zanzariera letto,
• indumenti coprenti,
• Diffusori di insetticidi: elettrici (utilizzati in luogo ben ventilato), a serpentina (utilizzati all’aperto).
>> Per votare la tua foto preferita, vai alla pagina Riunione Facebook dell’Agenzia Regionale della Sanità.

READ  Quando le piante corrono in tutte le direzioni... | scienza | notizie | il Sole

Raccomandazioni per combattere la febbre dengue

• proteggersi dalle punture di zanzara, anche durante i sette giorni successivi all’insorgenza dei sintomi per proteggere chi vi sta intorno;
Continua a proteggerti, anche se hai già avuto la dengue; La febbre dengue può essere trasmessa da molti sierotipi e l’infezione con un sierotipo non protegge dall’attacco di un altro.
• Sbarazzati dei luoghi di riproduzione (nidi di zanzare): svuota tutto ciò che potrebbe avere acqua intorno alla tua casa, controlla le grondaie, ecc.
• Consultare un medico se compaiono sintomi: febbre, mal di testa, dolori muscolari/articolari, nausea, vomito, ecc. e prelevare il campione presso il laboratorio di analisi mediche prescritto dal medico per confermare la diagnosi di dengue.

• Se sei malato di febbre dengue:
Continua a proteggerti dalle punture di zanzara e a monitorare la tua salute, soprattutto tra il quarto e l’ottavo giorno di malattia.
Consulta il tuo medico o il servizio di emergenza se la tua salute peggiora.

Trova tutte le informazioni sulla febbre dengue a Reunion sul sito web di ARS Reunion.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.