“1900”: il capolavoro di Bernardo Bertolucci

“1900”: il capolavoro di Bernardo Bertolucci

Giovedì sera, La Trois vi invita a scoprire “Novecento”, un film di protesta contro la lotta di classe nelle campagne italiane all’inizio del Novecento.

Diretto dall’italiano Bernardo Bertolucci, al quale si devono i film “L’ultimo tango a Parigi” e “C’era una volta il West”, “Novecento” Raffigura le vite parallele di due ragazzi nati lo stesso giorno in una tenuta emiliana, a metà estate del 1900. Il primo, Alfredoè un figlio proprietario del dominiomentre il secondo, Olmoè quello da contadino. Nonostante le loro diverse affiliazioni sociali, i due bambini crescono fianco a fianco e legano profondamente amiciziafinché la realtà non li raggiunge.

In effetti, l’inizio del ventesimo secolo è stato segnato da La nascita delle cooperative contadine Da un lato, e da L’ascesa del fascismo dall’ultimo. Le ideologie radicalmente opposte che mineranno il rapporto tra i nostri due protagonisti, nonostante i ricordi che li accomunano.

Con questo film, Bernardo Bertolucci non si accontenta di raccontare la storia unica di due personaggi della sua immaginazione. Attraverso di loro intende dipingere un affresco della storia italiana contemporanea, per un’apparizione socialismo Alla fine della seconda guerra mondiale. Un grande progetto maturato per anni prima di avere le capacità per realizzarlo.

READ  Lungometraggio "Disco Boy" raffigurante l'isola

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *