Lo sceicco ha delle cavità? Lo prenderanno anche gli altri

Se il primogenito ha già la carie, c’è un aumento del rischio di carie nei fratelli più piccoli. Per confermare questa ipotesi, i ricercatori hanno analizzato i risultati di una visita odontoiatrica in cui 13.596 bambini nel cantone di Basilea sono stati sottoposti a un test di screening della carie. Sono stati in grado di stabilire una chiara relazione tra i fratelli. In dettaglio, se il primo figlio ha già avuto la carie, i fratelli più piccoli hanno 3,7 volte più probabilità di avere i denti danneggiati.

I casi di carie attiva, che devono essere trattati con urgenza, sono 3,5 volte di più. Minore è la differenza di età, maggiore è il rischio per i cadetti. Le ragioni di questo aumento delle cavità non sono state fornite dai ricercatori.

Per misure preventive più mirate

La zona di residenza gioca un ruolo importante. A seconda della località, la percentuale di scolari che hanno effettivamente almeno una cavità varia dal 26,8 al 65,7%. La relazione tra fratelli non era del tutto inaspettata per i ricercatori.

“Ecco perché abbiamo cercato di dimostrare questo legame”, spiega la dentista Andrina Grischber. Questa scoperta significa che le misure preventive possono ora essere utilizzate in modo più mirato con le famiglie colpite”.

(di base/jbm)



Hai appena pubblicato un commento sul nostro sito e ti ringraziamo. I messaggi vengono controllati prima di essere pubblicati. Per garantire la pubblicazione del tuo messaggio, devi comunque rispettare alcuni punti.

“Il mio commento non è stato pubblicato, perché?”

Il nostro team deve elaborare diverse migliaia di commenti ogni giorno. Potrebbe esserci un ritardo tra il momento in cui viene inviato e il momento in cui il nostro team lo controlla. Se il tuo messaggio non è stato pubblicato dopo più di 72 ore di attesa, potrebbe essere stato ritenuto inappropriato. Primary si riserva il diritto di non pubblicare un messaggio senza preavviso o giustificazione. Al contrario, puoi contattarci per eliminare un messaggio che hai inviato.

READ  Preferisci i sostituti del sale!
“Come posso assicurarmi che il mio messaggio sia convalidato?”

Il tuo messaggio deve rispettare la legislazione applicabile e non contenere incitamenti all’odio, discriminazione, insulti o messaggi razzisti, pieni di odio, omofobi o stigmatizzanti. È inoltre necessario rispettare i diritti d’autore e i diritti d’autore. I commenti devono essere scritti in francese, lussemburghese, tedesco o inglese e in un modo comprensibile a tutti. Sono vietati i messaggi che utilizzano in modo improprio la punteggiatura, le maiuscole o le lingue degli SMS. Verranno eliminati anche i post fuori tema rispetto all’articolo.

Non sono d’accordo con la tua moderazione, cosa devo fare?

Nel tuo commento, verrà rimosso qualsiasi riferimento a una decisione di moderazione o a una domanda del team. Inoltre, i commentatori devono rispettare gli altri utenti di Internet tanto quanto i giornalisti editoriali. Quindi qualsiasi messaggio offensivo o attacco personale a un membro della comunità verrà eliminato. Se, nonostante tutto, ritieni che il tuo commento sia stato ingiustamente cancellato, puoi contattarci su Facebook o tramite email all’indirizzo [email protected] Infine, se ritieni che un messaggio pubblicato non sia coerente con questo Codice, utilizza il pulsante di avviso associato con il messaggio contestato.

Ho il diritto di promuovere le mie attività o convinzioni?

Link commerciali e messaggi pubblicitari verranno rimossi dai commenti. Il team di moderazione non tollererà alcun messaggio missionario, sia che si tratti di un partito politico, di una religione o di un credo. Infine, non trasmettere informazioni personali nei tuoi nickname o messaggi (numero di telefono, cognome, email, ecc.).

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *