Le donne svizzere hanno ottenuto un grande successo in Moldova

La squadra femminile svizzera ha vinto 6-0 in Moldavia nella sua seconda partita di qualificazione per i Mondiali del 2023. Hanno fatto la differenza con quattro gol in 5 minuti.

Gli svizzeri hanno dovuto aspettare 38 minuti prima di poter affermare il loro dominio nella partita e, all’improvviso, i gol hanno iniziato a piovere prima dell’intervallo. A 4’45”, Anna Maria Kronogorsevic dal dischetto, Kumba Su, Fabian Hamm e Svenja Volmli hanno dato alla squadra svizzera un vantaggio di quattro gol. Nel secondo periodo, Raiola Shimaili (classificato 52) e Alisha Lehmann (classificato 87) hanno dato al punteggio l’aspetto di “Beckett”.

Il Ct della nazionale Nielsen ha apportato sei modifiche alla sua squadra dopo la vittoria per 4-1 sulla Lituania di venerdì scorso. In assenza di Ramona Bachmann, che ha avuto problemi muscolari poco prima del fischio d’inizio, i due attaccanti Volmley, che ha preparato due gol, e Hamm, che ha preso il rigore, hanno mantenuto perfettamente il loro posto.

Questa grande vittoria permette agli elvetici di recuperare la differenza reti che potrebbe essere decisiva in caso di pareggio contro l’Italia. La prossima partita si giocherà a Zurigo a fine ottobre contro Romania e Croazia, prima del primo confronto con gli italiani a fine novembre.

READ  Rtl oggi - Moto: Misano, Rossi (J2): peggior qualifica nonostante la forza di volontà

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *