Zanzara tigre: perché i casi di dengue stanno aumentando in Francia?

Il problema è che la zanzara tigre è un potenziale vettore della febbre dengue, una malattia infettiva trasmessa da persona a persona dal morso di una di queste zanzare infette. E questo virus, che si diffonde regolarmente nelle province francesi delle Antille, così come nelle isole francesi dell’Oceano Pacifico e dell’Oceano Indiano, si sta ora diffondendo in Francia. Mercoledì 14 settembre, le autorità sanitarie hanno annunciato che dall’inizio dell’anno sono stati segnalati 26 casi di dengue indigena. Questo è molto di più rispetto agli anni precedenti dal 2020, dove sono stati identificati 14 casi e nel 2021 solo due.

Questi casi di dengue indigena sono stati segnalati principalmente nelle regioni Provenza-Alpi-Costa Azzurra e Occitania, si sono verificati in persone che non si erano recate nella consueta area di circolazione del virus, all’estero o all’estero, nei 15 giorni prima della comparsa dei sintomi, ha affermato la Direzione Generale della Salute (DGS). Come si spiega questo aumento improvviso? Per Anna Bella Velux, “La rinascita di questi casi originali di dengue coincide in particolare con il ritorno dei viaggiatori dai tropici, dove questa malattia è più diffusa”.

E per aggiungere: “Quando queste popolazioni, che non necessariamente sanno di avere la dengue, vanno a stabilirsi in una zona dove la zanzara tigre è particolarmente presente, e se vengono morsi di nuovo, infetteranno il loro ospite che a sua volta reinfetterà qualcun altro. E così via. Perché se questa zanzara prende la febbre dengue una volta nella sua vita, rimarrà tale per il resto della sua vita. Quindi, ogni volta che viene morsa, trasmetterà il virus”.avverte.

READ  Fino al 4 settembre si terrà a Reims una mostra al crocevia tra arte e scienza

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.