Vaccinazione, salute pubblica e impegni proattivi

Il periodo festivo di fine anno è stato un’opportunità per il rappresentante statale del dipartimento, il governatore Rodrigue Forsey, di andare a ringraziare i siti di vaccinazione per incontrare le squadre coinvolte nel dispositivo.

La campagna di vaccinazione è stata avviata nella regione tribale Ador-Madran il 18 gennaio 2021 e sta proseguendo al ritmo dettato dall’evoluzione della situazione epidemiologica e dalle modalità risultanti dalla consultazione del Consiglio Scientifico e del governo.

Nel centro multimediale di Vic, dove la sala dell’ottava è stata creata per questo scopo, alla fine del 2021, punto se non il bilancio. Diciamo prima di adattarci alla situazione degli agenti del servizio culturale post Isabel Marie, Christophe Lefroy e Dominique Garcia, in prima linea nella ricezione e nella parte amministrativa; Dire la partecipazione attiva dei funzionari eletti che hanno assicurato da parte loro durante le sessioni nei giorni di immunizzazione, in particolare i sei funzionari eletti della Régie de l’Octav (specialmente delegati alla programmazione e all’organizzazione di eventi), è davvero richiede i compiti e le competenze della comunità. Segnaliamo infine che, dall’inizio della campagna, le équipe di personale medico e paramedico (professionisti e pensionati volontari) hanno investito nel sistema almeno trenta infermieri liberali e quindici medici (6 pensionati), e questo sicuramente significa integrazione e anche più nella direzione dell’interesse pubblico e del cittadino. Senza offuscare, a volte, entrambi hanno dovuto gestire le reazioni di critiche o proteste che sono piccolissime ma reali (richiesta di un vaccino come questo o quello, un appuntamento…). Tuttavia, secondo le statistiche del 2021, tra il 18 gennaio e il 30 dicembre, il numero di iniezioni somministrate si suddivide come segue: la prima iniezione (12025), la seconda iniezione (11947), la terza iniezione o una singola dose (6406).

READ  Cancro del colon-retto: gli antibiotici un importante fattore di rischio prima dei 50 anni

* Continuità e modalità

Innanzitutto, informarsi chiamando il sito durante l’orario lavorativo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 (Octav, Vaccination Center, 21 place du Corps-Franc-Pommiès) o per telefono (05.36.30.01.65) o online (Doctolib.fr).

Vale a dire: Il centro di vaccinazione ha gli unici vaccini ad esso assegnati nella distribuzione dei reparti. Abbiamo conosciuto la comunità dei comuni di Adour-Madiran coinvolta nella lotta alla desertificazione medica e dimostra risposta e resilienza in situazioni di salute pubblica senza precedenti.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *