Stati Uniti | Il mancato pagamento potrebbe portare a “crisi finanziaria storica”

(Washington) Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen domenica ha fatto un forte appello al Congresso per aumentare il tetto del debito con il rischio di causare una “crisi finanziaria storica”.


In un editoriale pubblicato su Il giornale di Wall Street“Gli Stati Uniti non hanno mai fallito”, ricorda Janet Yellen.

“Questo potrebbe potenzialmente portare a una crisi finanziaria storica […]. Un default potrebbe portare a tassi di interesse più elevati, un forte calo dei prezzi delle azioni e altre turbolenze finanziarie”, ha scritto il segretario al Tesoro Joe Biden.

Il tetto del debito, che solo il Congresso può aumentare, è entrato in vigore l’1egli è Agosto.

Agli Stati Uniti è vietato emettere nuovo debito per finanziarsi se non viene innalzato l’attuale limite di 28,4 trilioni di dollari.

Questa ripresa è regolarmente oggetto di braccio di ferro politico al Congresso. Dagli anni ’60, il tetto del debito è stato alzato o sospeso circa 80 volte.

E il Dipartimento del Tesoro ha indicato la scorsa settimana che gli Stati Uniti finiranno i fondi “durante il mese di ottobre”.

NSio Nel suo editoriale, Yellen descrive una serie di disastri finanziari se la capacità di indebitamento degli Stati Uniti non viene aumentata, per poter rispettare le scadenze.

Entro pochi giorni, milioni di americani saranno in difficoltà finanziarie […]. Quasi 50 milioni di anziani non riceveranno più gli assegni pensionistici e i soldati non riceveranno più gli stipendi.

“Usciremo da questa crisi come una nazione permanentemente debole”, ha detto il segretario al Tesoro.

READ  Il Giappone e gli Stati Uniti sono alleati contro la Cina

Anche se gli Stati Uniti non falliscono mai – “non una volta”, afferma M.io Yellen – Ricorda l’episodio del 2011 “Che ha spinto l’America sull’orlo della crisi”.

Sotto l’amministrazione Obama, lo stallo politico al Congresso ha portato l’agenzia di rating Standard & Poor’s a ritirare il rating “AAA” del debito statunitense, provocando un’onda d’urto nei mercati.

m. aggiungeio ammorbidisce. Gli ultimi 17 mesi hanno messo alla prova la forza economica del nostro Paese. Stiamo appena iniziando a uscire dalla crisi. “Non dobbiamo tornare a una situazione completamente evitabile”, ha concluso.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *