Soldati ucraini entrano nella città strategica di Lyman

La difesa ucraina ha affermato che sabato i soldati ucraini sono “entrati” nella città di Lyman, un importante nodo ferroviario dell’Ucraina orientale sotto il controllo delle truppe di Mosca.

• Leggi anche: L’esercito ucraino ha circondato migliaia di soldati russi

“Le forze d’assalto aeree ucraine entrano a Lyman, nella regione di Donetsk”, ha affermato su Twitter il ministero della Difesa ucraino.

Poco prima, l’esercito ha affermato di aver “assediato” diverse migliaia di soldati russi in questa città nella regione di Donetsk, che la Russia ha annesso venerdì.

In un videoclip di un minuto che accompagna il messaggio, due soldati ucraini sono stati visti sventolare e poi appendere una bandiera nazionale azzurra e gialla accanto alla scritta “Liman” all’ingresso della città.

Alziamo la nostra bandiera nazionale e la posizioniamo sulle nostre terre. “Lyman farà sempre parte dell’Ucraina”, dice uno dei soldati con un sorriso.

Sabato, poco prima, l’esercito ucraino ha affermato di aver “assediato” diverse migliaia di soldati russi in questa città nella regione di Donetsk, che la Russia ha annesso venerdì.

E il governatore della vicina regione di Lugansk, Sergio Gaidai, gli ha dato “tre opzioni” per i soldati russi che erano “nel calderone” del Lyman: “Vola, muori insieme o arrenditi”.

Lyman si trova nella regione di Donetsk, che Mosca ha annesso venerdì ma non è completamente controllata dalle forze russe.

La perdita di Lyman a favore di Mosca rappresenterebbe una nuova battuta d’arresto per l’esercito russo, dopo aver subito diversi fallimenti militari dall’inizio di settembre e aver lanciato la controffensiva di Kiev nell’Ucraina meridionale e orientale.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.