L’Agenzia spaziale europea aiuterà a far atterrare la navicella spaziale Viper della NASA sulla luna

L’Agenzia spaziale europea ha selezionato Lunar Logistics Services, una nuova startup con sede in Francia, e Astrobotic, una società americana di logistica lunare e robotica spaziale, per testare la telecamera di atterraggio di precisione LandCam-X in condizioni reali.

L’Agenzia spaziale europea ha deciso di sfruttare il boom della commercializzazione spaziale per lanciare un bando di gara da parte di fornitori di servizi privati ​​nel 2021. All’inizio del 2022, Logistics, una nuova start-up con sede in Francia, ha scelto Astrobotek, specializzata in logistica lunare e robotica spaziale, per avviare LandCam-X sulla missione Griffin One di Astrobotic sulla Luna (2024).

La LandCam-X verrà installata sul lander Griffin su cui si trova Rover Vipera (Indagine sui materiali volatili nell’esplorazione itinerante dei poli) dalla NASA. La missione atterrerà sulla parete occidentale del cratere Nobile, vicino al polo sud della luna. Viper avrà il compito di cercare fonti d’acqua ghiacciata che potrebbero supportare future missioni umane sulla Luna.

Il lander Griffin di Astrobotic consegnerà VIPER sulla Luna. © Astrobotic, VideoFromSpace

Consenti un atterraggio accurato in completa indipendenza

LandCam-X è stato sviluppato da un’azienda belga e verrà utilizzato in condizioni reali. Durante le fasi finali dell’atterraggio di Griffin, la fotocamera scatterà immagini appropriate agli algoritmi di elaborazione delle immagini. Lo scopo di questa dimostrazione di tecnologia operativa è migliorare la precisione di navigazione e la sicurezza dei veicoli lunari durante il volo e l’atterraggio. Questi dati saranno utilizzati a terra per testare e migliorare i sistemi di navigazione autonomi europei e i sistemi per rilevare ed evitare situazioni pericolose, con l’obiettivo di imbarcarli a bordo di future missioni sulla superficie lunare.

READ  La passione di Apple per le aziende di intelligenza artificiale

Un nuovo concept per l’Agenzia Spaziale Europea per l’esplorazione robotica della luna

Questa tecnologia sarà utilizzata esclusivamente a bordo Veicolo da atterraggio pesante EL3 dell’ESA che deve poter atterrare in un ambiente “umano”, cioè nelle immediate vicinanze di Campo base di Artemide O un gruppo di astronauti in esplorazione per consegnare merci e carichi utili, per esempio. Questo sistema applica tecniche di navigazione che possono essere adattate all’EL3.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.