Pakistan: donna muore per finto intervento chirurgico

Un uomo di otto anni è morto in Pakistan dopo essere stato operato da un’ex guardia di sicurezza in un ospedale di Lahore che si spacciava per un medico, ha detto lunedì la polizia.

Shamima Begum, 80 anni, è morta domenica, due settimane dopo che Muhammad Waheed Butt si è sottoposto a un “intervento chirurgico” per curare il suo infortunio alla schiena.

“Non possiamo tenere traccia di ciò che ogni medico fa tutto il tempo. È un grande ospedale”, ha detto un funzionario amministrativo del Mayo Hospital di Lahore, a condizione di anonimato.

Secondo questo funzionario, resta l’incognita sul tipo di intervento eseguito dal sosia in sala operatoria, dove era presente anche un tecnico qualificato.

Gli ospedali pubblici in Pakistan, dove i pazienti devono pagare per le cure, sono spesso caotici.

La famiglia del suo ottantenne ha pagato il signor Pat per l’operazione e due visite domiciliari consecutive per le bende. Ma quando il dolore e l’emorragia sono peggiorati, la famiglia l’ha riportata in ospedale e ha scoperto cosa era successo.

Il corpo di Shamima Begum sarà sottoposto ad autopsia per confermare che la morte è stata una complicazione di questo finto intervento chirurgico.

“La guardia è stata accusata ed è nelle mani della polizia”, ​​ha detto all’AFP il portavoce della polizia di Lahore, Ali Safdar. “Il signor Pat ha finto di essere un medico e in passato ha fatto visite domiciliari ad altri pazienti”.

All’ospedale di Mayo, il personale ha detto che il signor Butt è stato licenziato due anni fa per aver tentato di estorcere denaro ai pazienti.

READ  Biden 2024? | Rivista del Quebec

A maggio, al Lahore General Hospital, un uomo è stato arrestato per essersi spacciato per medico e per aver estorto denaro a pazienti in un reparto di chirurgia.

Nel 2016 al Lahore Services Hospital, il secondo ospedale più grande del paese, una donna che sosteneva di essere un neurochirurgo ha potuto partecipare a operazioni di otto mesi insieme a medici qualificati.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *