Nuovo incendio fuori controllo nel nord della California

(Susanville) Un enorme incendio scoppiato nell’area metropolitana della California pochi giorni fa stava andando fuori controllo mercoledì dopo aver già percorso quasi 215 km2.


Almeno due vittime sono state trasportate in ospedale in elicottero dopo che il cosiddetto Kaldor Fire ha distrutto una cittadina a 80 km da Sacramento, nel nord dello stato.

Grazie alla grave siccità e ai venti persistenti, migliaia di residenti si stanno preparando a fuggire dalle fiamme che avanzano che hanno inghiottito la foresta nazionale di El Dorado dal 14 agosto.

“Per favore, ascolta gli avvertimenti e quando ti viene chiesto di evacuare, vai!” ‘”, il capo dei vigili del fuoco della California Thom Porter, citando il Sacramento B.

“Vogliamo che tu non sia sulle nostre zampe in modo da poter proteggere le tue case da questi incendi”, ha insistito.

L’incendio è aumentato di otto volte nell’area in 24 ore e non è mai stato contenuto mercoledì mattina, secondo l’ultimo rapporto dei vigili del fuoco.

Il Kaldor Fire è solo uno delle dozzine di incendi che stanno devastando gli Stati Uniti occidentali cronicamente colpiti dalla siccità, esacerbati dagli effetti del cambiamento climatico.

Mercoledì, i servizi dello sceriffo della contea di Lake hanno dovuto ordinare urgentemente l’evacuazione di parte di Lower Lake City, tra cui due scuole e un terreno che ospita case mobili, a causa di un nuovo incendio, soprannominato Cache Fire.

La situazione attuale è alquanto delicata. “Questo è un evento molto serio”, ha detto lo sceriffo Brian Martin in un videomessaggio su Facebook.

Foto Patrick Ty Fallon, Agence France-Presse

Il sito web di Lake County News ha riferito di aver bruciato case mobili e servizi di emergenza porta a porta per esortare gli occupanti a fuggire dalle fiamme crescenti.

READ  Pechino e Washington discutono a porte chiuse dopo un grande confronto

A nord, Dixie Fire ha continuato a bruciare per più di un mese dopo la sua partenza. Nonostante la mobilitazione di oltre 6.000 vigili del fuoco, il disastro è stato contenuto solo per il 33%. Consumato più di 2500 km2Un’area grande quanto il Lussemburgo, che ne fa il secondo incendio nella storia della California.

Le foto scattate da un fotografo dell’AFP vedono le fiamme che avvolgono gli alberi lungo la strada mentre i vigili del fuoco cercano di fermare la loro avanzata. È troppo tardi per la piccola città di Janesville, che è fiancheggiata da rottami di auto carbonizzate.

I fumi densi di molteplici incendi hanno allarmato la qualità dell’aria per i residenti dell’area di San Francisco, mentre PG&E Energy è stata costretta a tagliare la corrente a quasi 50.000 clienti martedì. L’operatore, accusato del Dixie Fire, ha spiegato che la misura aveva lo scopo di evitare che le linee elettriche provocassero nuovi incendi se cadessero su piante secche come la paglia.

Il numero e l’intensità degli incendi boschivi è aumentato negli ultimi anni negli Stati Uniti occidentali, con un marcato allungamento della stagione degli incendi.

Secondo gli esperti, questo fenomeno è particolarmente associato al riscaldamento globale: un aumento della temperatura, un aumento delle ondate di calore e una diminuzione delle precipitazioni in luoghi formano una combinazione incendiaria ideale.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *