L’Ucraina annuncia l’arresto del parente del latitante Putin

Le autorità ucraine hanno annunciato martedì che il deputato e uomo d’affari ucraino Viktor Medvedchuk, vicino al presidente russo Vladimir Putin, fuggito dopo l’invasione russa dell’Ucraina, è stato arrestato dopo una “operazione speciale”.

• Leggi anche: Guerra in Ucraina: Blinkin accusa la Russia di considerare l’uso di “agenti chimici” a Mariupol

• Leggi anche: [EN DIRECT] 48E Giornata della guerra in Ucraina: ecco l’aggiornamento

• Leggi anche: Il cappio si stringe su Mariupol e sull’Ucraina orientale, in attesa della battaglia del Donbass

Un’operazione speciale è stata realizzata grazie alla SBU [les services de sécurité ukrainiens, NDLR]. Incoraggiatevi!”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky tramite il suo canale Telegram, accompagnato dal suo messaggio con una foto di Viktor Medvedchuk, ammanettato e in uniforme dell’esercito ucraino.

La SBU ha poi confermato il suo arresto, senza approfondire.

Puoi essere un politico filo-russo e lavorare per anni per il paese aggressore. Potresti essere in fuga. Puoi persino indossare un’uniforme militare ucraina per travestirti… ma questo ti aiuterà a sfuggire alla punizione? Assolutamente sì!”, hanno commentato i Servizi di Sicurezza su Telegram.

  • Ascolta il rapporto di Guillaume Lavoie sul microfono di Mario Dumont su QUB Radio:

Questa lettera è accompagnata da una dichiarazione del capo della SBU, Ivan Bakanov, che ringrazia i suoi subordinati per la loro guida di successo di “questa missione eccezionale e pericolosa”.

Viktor Medvedchuk, 67 anni, è agli arresti domiciliari dal maggio 2021 dopo essere stato accusato di “alto tradimento” e “tentativo di saccheggio delle risorse naturali della Crimea”, la penisola ucraina annessa alla Russia nel 2014.

Il 26 febbraio, due giorni dopo l’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, la polizia ucraina ha notato la sua scomparsa durante una visita di sorveglianza.

READ  Trump, le donne e il mondo sono sottosopra

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha rifiutato di commentare alle agenzie di stampa russe il suo arresto, dicendo: “Ci sono molti forgiato dall’Ucraina” e dicendo “questo dovrebbe essere controllato prima”.

Victor Medvedchuk, 12E La fortuna dell’Ucraina nel 2021 è di 620 milioni di dollari, secondo la rivista Forbes È noto per i suoi legami con il presidente russo Vladimir Putin ed è, secondo la persona in questione, il padrino di una delle sue figlie.

È il fondatore della piattaforma di opposizione filo-russa Platform for Life, che aveva circa 30 deputati nella Verkhovna Rada prima che fosse bandita a marzo, dopo l’attacco russo.

Zelensky si offre di “scambiare” il parente detenuto di Putin con gli ucraini in cattività

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha offerto martedì sera a Mosca uno “scambio” del deputato e uomo d’affari ucraino Viktor Medvedchuk, che è vicino al presidente russo Vladimir Putin, e che è stato recentemente arrestato, per gli ucraini detenuti in Russia.

“Sto offrendo alla Federazione Russa di sostituire quest’uomo con i nostri ragazzi e ragazze che sono attualmente in cattività in Russia”, ha detto Zelensky nel titolo di un video pubblicato su Telegram.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.