L’ossigeno nelle rocce superficiali della luna può sostenere la vita di 8 miliardi di persone sulla Terra per 100.000 anni

Le rocce lunari sulla superficie lunare possono dimostrare che un satellite naturale può fornire ossigeno a 8 miliardi di persone sulla Terra.

Secondo quanto riferito, la NASA ha firmato un accordo con l’Agenzia spaziale australiana per inviare un rover di fabbricazione australiana sulla luna a ottobre per raccogliere rocce lunari.

La superficie della luna potrebbe fornire abbastanza ossigeno per tutta la vita sulla Terracredito: Getty

C’è molto ossigeno sulla Luna nonostante la sua bassa atmosfera, ma non è in forma gassosa. L’ossigeno della luna è intrappolato nello strato di roccia e polvere fine che ricopre la superficie chiamata regolite.

Se l’ossigeno nella regolite potesse essere estratto, potrebbe potenzialmente supportare la vita umana.

L’ossigeno può essere trovato in un mucchio di minerali nel terreno. Silice, alluminio e ossidi di ferro e magnesio si trovano spesso sulla superficie della Luna.

La maggior parte di questi minerali proviene dagli impatti di meteoriti che colpiscono la superficie lunare e contengono ossigeno, ma non è accessibile dai nostri polmoni.

La regolite consiste di circa il 45% di ossigeno legato ai minerali della luna. I collegamenti possono essere interrotti con l’energia che sarà alimentata dall’energia solare o da altre fonti che possono essere rese disponibili sulla Luna.

Per fare ciò, l’ossido di metallo solido deve essere convertito in una forma liquida, cosa possibile sulla Terra, ma l’attrezzatura deve essere trasportata sulla Luna con una potenza sufficiente per alimentarla.

Se potessimo in qualche modo estrarre questo ossigeno, la luna potrebbe fornire ossigeno a tutti sulla Terra per circa 100.000 anni.

Tutto dipende dall’efficienza con cui viene estratto l’ossigeno e questa è solo un’approssimazione.

READ  Call of Duty: Vanguard e Warzone, Activision svela Ricochet, il suo nuovo innovativo sistema anti-cheat

Fino ad allora, le rocce venivano ancora raccolte tramite la missione Artemis della NASA e utilizzate per ulteriori studi.

Questa è solo un’approssimazione poiché sono necessarie ulteriori ricerche.Credito: Stockbyte – Getty

Nuovo “rover lunare” elettrico in costruzione per il ritorno della NASA sulla luna – e farà un viaggio di -170°C al suo polo sud

Paghiamo per le tue storie!

Hai una storia per US Sun?

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *