L’Inter vince a Venezia e si aggrappa alla coppia di testa

I campioni d’Italia sabato hanno segnato tanti punti sul campo a Venezia, grazie a Calhanoglu nel primo tempo ea Lautaro Martinez nel finale.

L’Inter si è aggrappata al duo di testa, Napoli e Milan, vincendo a Venezia (2-0) nella 14° giornata del campionato italiano, e segnata anche dalla battuta d’arresto della Juventus contro l’Atalanta Bergamo (0-1). Con il quarto successo in cinque partite, i campioni in carica sono a un punto dai napoletani e dai rossoneri, che domenica giocheranno contro Lazio Roma (ore 20.45) e contro Sassuolo (ore 15).

Gli uomini di Simone Inzaghi hanno vissuto nel migliore dei modi una settimana in cui si sono qualificati per gli ottavi di Champions League dopo aver battuto mercoledì 2-0 lo Shakhtar Donetsk.

Il quarto gol di Calhanoglu

Il nazionale turco Hakan Celhanoglu, il solito organizzatore del centrocampista indoor, si è rivelato il capocannoniere del prato veneziano (33). Questo è il suo quarto gol stagionale in campionato. Il nazionale argentino Lautaro Martinez ha concluso la bella serata milanese con un calcio di rigore da lui segnato al crepuscolo della partita (90+6).

Prova anche che l’Inter riesce a trovare dei sostituti per il suo più prolifico attaccante italiano Edin Dzeko (7 gol in 13 partite), doppietta in Ucraina, ma zitta in Veneto. Il Venezia è ancora 15°, a sei lunghezze dal Genoa (18), prima squadra in zona retrocessione.

READ  John Wolford of Rams collides with his head

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *