L’astrologia, mai studiata dagli scienziati? falso


Questo articolo fa parte di una rubrica rilevatore di vociClicca qui per altri testi.


Fatti da ricordare

– Gli scienziati hanno testato l’astrologia
L’astrologia merita l’etichetta di “pseudoscienza” ma non per le sue origini “non scientifiche”.

L’astrologia si basa su una premessa molto semplice: le posizioni dei diversi corpi celesti (la Luna, i pianeti e persino alcuni asteroidi) al momento della nostra nascita sveleranno segreti sulla nostra personalità e sul nostro futuro. Alcuni astrologi affermano anche che la posizione di questi corpi celesti influenza il corso degli eventi: politici, economici e sociali.

Il meccanismo dietro l'”impatto” che dovrebbe essere in grado di raggiungerci milioni, se non miliardi di chilometri, non è completamente spiegato dagli astrologi. Ma questo non importa: se c’è davvero un’influenza dei pianeti sugli eventi o sui personaggi, allora possiamo misurarla. In altre parole, da un punto di vista statistico, si dovrebbe essere in grado di notare che c’è più così e così e meno di così e così qualcos’altro, quando Giove è in questo o quell’altro posto del cielo.

Gli scienziati lo hanno testato. Dagli anni ’50, una serie di studi ha esaminato molti aspetti dell’astrologia: gli eventi previsti, i segni zodiacali che avrebbero portato a determinate scelte di carriera o la capacità degli astrologi di abbinare i profili astrologici e individuali. I risultati di questi studi sono devastanti.

Di fronte a un tale arretrato di prove che confuta la loro ipotesi, gli scienziati “normali” cercheranno di migliorarla, studiarla in modo più approfondito o addirittura sostituirla con una teoria migliore. Ma gli astrologi, di fronte a questo arretrato di prove, hanno invece scelto di ignorarlo o rifiutarlo.

READ  Josiane Fortin si è lanciata nel mondo della fantascienza nel suo quarto romanzo

la loro reazione a Studio pubblicato nel 1990 Lo spiega. I ricercatori hanno progettato il loro studio in piena collaborazione con l’Indiana State Astrologi Association. Inoltre, la Federazione ha esaminato la carta stellare dell’investigatore capo, che mostra dove si trovava ciascun corpo celeste al momento della sua nascita. Lo studio in sé era semplice: sei astrologi dovevano ricevere 23 temi di nascita e dovevano abbinarli a 23 individui, gli astrologi avevano accesso a un’immagine e le loro risposte a un lungo questionario, che era stato progettato per loro. dal sindacato.

Il risultato: ogni miniera testata ha avuto da zero a tre corrispondenze su un totale di 23, con una media di una sola corrispondenza. Dopo questo scarso giudizio, l’Associazione degli Astrologi ha scelto di dire che l’astrologia non sempre dà risultati quantificabili, ma funziona comunque.

Questo tipo di reazione da parte degli astrologi ha già portato il filosofo della scienza, Paul Thaggard, a Annunciato nel 1978 Quell’astrologia era una pseudoscienza. Questa qualificazione non ha nulla a che vedere con origini non scientifiche: la chimica, ad esempio, è nata dall’alchimia. Né per la mancanza di un meccanismo esplicativo dell’“impatto” planetario: per esempio, la teoria della deriva dei continenti era corretta, ancor prima della scoperta della tettonica a zolle che ne spiegava l’azione.

La ragione per chiamare “pseudoscienza” era che la comunità degli astrologi si rifiutava quasi di confrontarsi con la musica. L’astrologia è progredita meno nel tempo rispetto alle teorie “alternative” come la psicologia. Sebbene potesse essere definita una proto-scienza in erba, divenne meno promettente, prima di acquisire infine il nome di pseudoscienza.

READ  E se la co-creazione potesse servire la scienza... e farti guadagnare dei premi? per le tue idee!

potere di attrazione astrologia

Resta il fatto che l’astrologia ha un certo fascino. I dati mostrano che le persone sono affascinate dalla loro astrologia Prospettiva religiosa, senza appartenere a una religione importante. I sondaggi hanno scoperto che l’astrologia è più attraente per le persone che fingono a un livello medio a partire dal comprensione scientifica. Infatti, a prima vista, l’astrologia sembra avere le caratteristiche di una scienza: fa previsioni, sembra basarsi su calcoli e si dota di sistemi e strutture.

stesso Persone con uno sguardo scettico Puoi rimanere coinvolto nell’incontro con l’astrologia nel gioco quando produci Descrizioni positive di se stessi. La magia di questa pseudoscienza è potenziata dal funzionamento di base del nostro cervello, che ci spinge a cercare il significato, l’ordine, tra dati casuali e le intenzioni nel mezzo di eventi naturali. In tempi di crisi, le previsioni dell’astrologia possono darci l’impressione di avere più controllo della situazione.

Gli astrologi hanno detto che questo potrebbe spiegare perché l’anno scorso, diversi mesi dopo l’epidemia Sperimenta un risveglio in popolarità.

Questo articolo è adattato dal testo inglese di Jonathan Garry Pubblicato sul sitoOrganizzazione della scienza e della società della McGill University

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *