La menopausa prima dei 40 anni aumenta il rischio

Lo studio dell’American Heart Association si è basato su esami di 153.291 donne con un’età media di 60 anni.

in media, menopausa Si manifesta intorno ai 50 anni, ma può comparire anche prima, anche prima dei 40 anni.

Uno studio molto recente dell’American Heart Association (un’organizzazione con sede a Dallas che lavora per far progredire l’assistenza cardiaca per ridurre la disabilità e la morte per… malattie Malattie cardiovascolari e ictus) a riguardo donna Soffrendo di menopausa precoce, rischio di demenza e soprattutto malattiaIl morbo di Alzheimer È più importante.

35% di rischio in più

È stata un’ampia coorte analizzata, gli esami di 153.291 donne britanniche con un’età media di 60 anni. I ricercatori volevano sapere che tipo di associazione potrebbe esserci tra la menopausa precoce e il rischio di declino cognitivo con il passare del tempo.

Dopo aver preso in considerazione gli antecedenti e le abitudini in termini di igiene generale della vita in generale, è emerso che per le donne che sono entrate in menopausa prima dei 40 anni, il rischio aumentato di sviluppare la demenza arriva fino al 35%. Dopo i 45 anni, questo rischio è 1,3 volte superiore a quello delle donne in postmenopausa di età normale, cioè tra i 50 ei 51 anni.

Come interpretiamo questo collegamento?

La salute vascolare è centrale in questa associazione, poiché è preferibile prima dell’inizio della menopausa. Lo sottolineano gli autori dello studio “Finché abbiamo ancora le mestruazioni, abbiamo meno probabilità di avere un ictus”. E l’ictus, come sappiamo, è uno dei pericoli della demenza destabilizzando il flusso sanguigno a livello della cervice. Da qui l’importanza di prendersi cura della salute dei vasi sanguigni.

READ  Test scientifico sul CBD

Il limite dello studio è già il fatto che le donne che si sono dichiarate in menopausa non indicano alcun contesto: in modo naturale, dopo una malattia, un intervento chirurgico o altra causa.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.