La guerra in Ucraina | Il Regno Unito indaga sulle accuse di attacco chimico a Mariupol

(Londra) Il ministro degli Esteri britannico ha annunciato lunedì che il Regno Unito sta cercando di verificare le informazioni sul possibile uso di armi chimiche in Ucraina da parte delle forze russe a Mariupol, una città portuale strategica che è sotto assedio da più di un mese. Straniero.

Inserito ieri alle 22:13.

I rapporti indicano che le forze russe potrebbero aver usato agenti chimici in un attacco contro i residenti di Mariupol. “Stiamo lavorando urgentemente con i nostri partner per verificare le informazioni”, ha detto Liz Truss sul suo account Twitter.

Ha aggiunto che l’uso di tali armi “costituirebbe una brutale escalation in questo conflitto e terremo il (presidente russo Vladimir) Putin e il suo regime a renderne conto”.

Da parte sua, la parlamentare ucraina Ivana Klimbusch ha indicato che la Russia ha usato una “sostanza sconosciuta” a Mariupol, dove molte persone soffrono di insufficienza respiratoria, ha affermato. “Probabilmente armi chimiche”, ha scritto su Twitter.

In precedenza, il reggimento ucraino Azov, esperto a Mariupol, aveva affermato che un drone russo aveva sganciato una “sostanza tossica” su soldati e civili a Mariupol, in un messaggio pubblicato lunedì su Telegram, specificando che molte persone lì avevano problemi respiratori. e il sistema nervoso.

Secondo Andrei Beltsky, fondatore del battaglione Azov, tre persone sono state avvelenate da una sostanza tossica sconosciuta, come ha affermato in un video pubblicato su Telegram: “Tre persone hanno mostrato chiari segni di avvelenamento con prodotti di guerra chimica, ma senza gravi conseguenze”.

L’AFP non è stata immediatamente in grado di verificare in modo indipendente queste accuse.

Nessuna conferma

Petro Andryushenko, consigliere del sindaco di Mariupol, ha osservato su Telegram che “le informazioni sull’attacco chimico non sono al momento confermate”, rilevando che “dettagli e chiarimenti” verranno forniti in seguito e che “siamo in attesa di informazioni ufficiali dall’esercito. ”

READ  È morta Ivana Trump, la prima moglie di Donald Trump

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha detto lunedì alla fine che Washington era a conoscenza di notizie di un attacco chimico nella città strategica, ma non poteva confermarle.

“Queste informazioni, se corrette, sono molto preoccupanti e riflettono le nostre preoccupazioni per il possibile uso da parte della Russia di vari agenti antisommossa, compresi gas lacrimogeni misti ad agenti chimici, in Ucraina”, ha dichiarato.

Lunedì, il rappresentante dell’esercito separatista a Donetsk, Eduard Basurin, è stato citato dall’agenzia di stampa russa RIA Novosti dicendo che le forze che assediavano Mariupol potrebbero ricorrere a “forze chimiche che troveranno un modo per togliere le talpe dal loro potere. ” fossa”, riferendosi ai soldati ucraini trincerati.

La Russia ha negato di aver commesso crimini di guerra durante il suo attacco all’Ucraina, iniziato il 24 febbraio.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.