La Francia vince in Italia e resta imbattuta nelle qualificazioni a Euro 2024

Nell’umidità del palazzetto dello sport Giovanni Paolo II di Pescara, giovedì l’Italia ha resistito meglio della Lettonia alla squadra francese (35-18). Ma i Blues, campioni olimpici in carica, hanno vinto (40-29) e hanno firmato la seconda vittoria in due partite nel loro girone di qualificazione a Euro 2024. Un’uscita convincente a tre mesi dal Mondiale in Polonia (12-29 gennaio).

Ma sulle rive del mare Adriatico, la Francia ha avuto un inizio lento. Escluso per due minuti (2-1, 2°), Dika Mem ha visto i suoi compagni subire tre gol di cui uno del portiere transalpino Domenico Ebner mentre i Blues avevano liberato Vincent Gérard per giocarne sei contro sei in attacco (2-4, 4°). Il perno di Istres Angelo Parisini (7 gol, 100% tiro) incatenato a tenere in contatto l’Italia per un quarto d’ora (9-9, 14°).

Miglior marcatore francese del torneo

Momento scelto dai Blues per recuperare aggressività in difesa – sulla scia di Karl Konan – e passare il secondo in attacco, infliggendo un 7-0 sui locali. Al testimone: Dika Mem (4 gol), Timothey N’Guessan (6) e Valentin Porte (4), svincolati dalla fascia di capitano da questa settimana. Nella ripresa è subentrato Nicolas Tournat (7 gol, capocannoniere francese), che migliora un ritrovato gioco offensivo, ad allontanare definitivamente l’Italia.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.